Branson non scappa e sfida Irma, ma avverte: "E' vendetta della natura"

08 settembre 2017 ore 10:27, Americo Mascarucci
L'uragano Irma non ha fermato il miliardario Richard Branson che ha deciso di non abbandonare la sua isola di Necker. Ha atteso l’uragano nella cantina della sua villa insieme a tutto lo staff che si occupa della gestione della casa e dell’isola parte delle Vergini Britanniche di sua proprietà. Branson twitta alcune foto prima dell’arrivo di Irma e anche una che ritrae la nottata dello staff, lui incluso, nella cantina. E fra un bicchiere di vino e l'altro c'è spazio per postare foto su Instagram e lanciare moniti al mondo.
Branson non scappa e sfida Irma, ma avverte: 'E' vendetta della natura'

CHI E?
Sir Richard Charles Nicholas Branson è un imprenditore britannico, fondatore del Virgin Group, il quale comprende oltre 400 società. Secondo la rivista Forbes nel giugno 2015 il suo patrimonio ammonta a circa 5.2 miliardi di dollari. 
Il 17 ottobre 2011 ha inaugurato nel deserto del Nuovo Messico, negli Stati Uniti, lo "Spaceport America", il primo aeroporto spaziale della storia, firmato dall'architetto britannico Norman Foster. La prima navetta, la cui entrata in servizio è prevista per il 2012/2013, è chiamata "WhiteKnight Two" (Cavaliere bianco 2), e porterà i primi turisti nello spazio ad un prezzo medio di 200.000 dollari.
Il 31 ottobre 2014 l'aeronave SpaceShipTwo è esplosa in volo sopra il Deserto del Mojave poco dopo essere stata sganciata dall'aereo madre; il fatto è accaduto pochi secondi dopo l'accensione dei propri propulsori, causando la morte del copilota e il ferimento grave del pilota. Branson altresì proprietario di un nuovo albergo in Marocco: il "Kasbah Tamandot", situato in magnifica posizione sull'altipiano dell'Atlante e non lontano dal monte Jebel Toubkac, nei pressi di Marrakech, vicino al Parco Nazionale del Toubkal.

LA SFIDA AD IRMA
Invece di scappare come tutti, il miliardario ha deciso di restare a presidiare la sua abitazione, insieme a un gruppo di amici. Per la circostanza hanno allestito un rifugio di fortuna all’interno della cantina della casa del miliardario e stanno aspettando il passaggio della tempesta barricati là sotto. La cantina è una sorta d bunker in cemento armato e costituisce un rifugio piuttosto sicuro per l’incolumità dei suoi occupanti.
Sam Branson, ha descritto i gravissimi danni in tutte le isole Vergini britanniche, sottolineato che ci sono molte macerie e esortato le persone alla prudenza. Poi lancia un monito:
"La natura ci sta avvertendo nuovamente dell’impatto dei cambiamenti climatici. Dobbiamo tutti fare di più".
C'è anche spazio per le battute: "Conoscendoci, sospetto che resterà poco vino in cantina quando tutti noi usciremo di nuovo in superficie", ha fatto sapere ancora Branson in una sorta di diretta Twitter dell'attesa della tempesta. 

#irma #uragano #branson

caricamento in corso...
caricamento in corso...