Salvini dai rom a Roma: Totti in campo "a occuparsi di sport"

09 aprile 2015, Marta Moriconi
Matteo Salvini è milanista ma ha un debole per la Roma, anzi per il suo capitano. 

Salvini dai rom a Roma: Totti in campo 'a occuparsi di sport'
Con Noi con Salvini sta procedendo alla presa di Roma e anche di Totti...  infatti, mentre avverte che molti consiglieri municipali sono passati a "Noi con Salvini", il leader della Lega a Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università Degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del Format ECG Regione, con Roberto Arduini e Andrea Di Cianci, ha avvertito: "Una telefonata tra me e Totti potrebbe esserci, lo vedrei bene a occuparsi di sport".

E sì, perché "a Roma in passato sia la destra che la sinistra hanno fallito da tanti punti di vista, spero nel mio piccolo di poter dare una risposta positiva ai romani che non meritano una città in queste condizioni" ha detto il leader leghista. 

Tutta colpa di una battuta di Andrea Baccarelli (consigliere Municipale che ha invitato Salvini a Garbatella) che aveva tirato dal cilindro del suo discorso il nome del Capitano in ballo, anzi in campo. 

Ed ecco l'assist politico al capitano della Roma: "Lo stimo tantissimo come uomo e come calciatore, lo avrei voluto al Milan. E' un grande giocatore, un uomo intelligente. La politica è la politica e il calcio è il calcio, però io Totti lo conoscerei molto volentieri, una telefonata potrebbe esserci, magari a occuparsi di sport ce lo vedrei bene".

Basta parlare di Rom quindi, ora Matteo parla di Roma.
caricamento in corso...
caricamento in corso...