Assunzioni Agenzia Entrate, requisiti per 740 posti: chi cercano e giallo Equitalia

09 febbraio 2017 ore 16:58, Luca Lippi
Maxi assunzione da parte dell'Agenzia delle Entrate, 740 unità con contratto a tempo indeterminato. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 5 Gennaio scorso, firmato dal ministro per l'Economia Pier Carlo Padoan e dalla Ministra dell'Amministrazione Pubblica Marianna Madia il bando è pubblico.
In un’altra nota pubblicata dall'Agenzia delle Entrate viene prevista l'assunzione di 29 nuovi dirigenti entro la fine dell'anno.
L'Agenzia delle Entrate assumerà con contratto a tempo indeterminato nel 2017, per l'esattezza, 709 funzionari e assistenti e 29 dirigenti. Non si conoscono ancora con certezza gli specifici requisiti di accesso al nuovo bando di concorso, ma i futuri dirigenti dovranno in ogni caso essere in possesso della laurea in Giurisprudenza, Economia e Commercio o Scienze politiche.

Assunzioni Agenzia Entrate, requisiti per 740 posti: chi cercano e giallo Equitalia

Non è da escludere che l'Agenzia delle Entrate proceda all'assunzione di nuovo personale attingendo le graduatorie dei candidati già idonei, in attesa dalla conclusione dei precedenti bandi di concorso. Una volta esaurite tali graduatorie, tuttavia, l'Agenzia bandirà probabilmente nuovi concorsi pubblici per coprire le rimanenti posizioni di funzionari e dirigenti. 
Come specificato dal decreto ministeriale, le amministrazioni dovranno trasmettere i dati riguardanti il personale assunto entro e non oltre il 30 aprile 2017. I nuovi bandi di concorso per il reclutamento delle rimanenti posizioni saranno poi pubblicati probabilmente a giugno e a luglio.
Le assunzioni verranno regolate da concorso pubblico, il quale predisporrà prove scritte ed orali, sia per il ruolo dei funzionari sia per quello rivolto ai dirigenti. I candidati assunti seguiranno un tirocinio di prova della durata di sei mesi, nel quale verranno formati alla posizione lavorativa che gli spetterà successivamente, ed in caso di esito positivo del tirocinio, saranno assunti a tempo indeterminato dall'Agenzia delle Entrate.
Ci sarebbe anche il nodo Equitalia; con l'assorbimento da parte di Agenzia Entrate ci sono circa 8000 dipendenti di Equitalia (sono già sul piede di guerra) di cui non si comprende il destino. ricordiamo che equitalia è privata, e i suoi dipendenti godono del contratto dei bancari. qualora dovessero passare ad Agenzia Entrate dovranno obbligatoriamente sostenere un concorso pubblico. Improbabile possano essere licenziati causa chiusura della società che li ha assunti. Seguiamo per aggiornare su eventuali variazioni o precisazioni.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...