Cosa fa TeamDev contro la mosca olearia. Il GIS Manager Antonio Natale ci spiega l'innovazione agricola

16 novembre 2015 ore 13:17, intelligo
Cosa fa TeamDev contro la mosca olearia. Il GIS Manager Antonio Natale ci spiega l'innovazione agricola

E’ tempo di raccolta delle olive e torna l’allarme “mosca olearia” il parassita che danneggia la qualità del prodotto rovinando spesso il lavoro di tanti agricoltori. La Regione Umbria ha quindi deciso di dichiarare guerra al parassita sfruttando i moderni strumenti della tecnologia e puntando soprattutto sulla prevenzione. 

L’Assessorato Agricoltura della Regione Umbria ha annunciato la realizzazione di un programma di monitoraggio della mosca dell’olivo su tutto il territorio regionale attraverso applicativi software di ultima generazione. A proposito la società ‘TeamDev’, per conto dell’Unione Europea, sta sviluppando la piattaforma informatica "Oliwes" nell’ambito del programma “Future Internet Enabled Agricultural Applications”.

Di questo ha parlato a IntelligoNews il Dr. Antonio Natale, GIS Manager e responsabile dei progetti per l’agricoltura di TeamDev srl. 
 

Cosa fa TeamDev contro la mosca olearia. Il GIS Manager Antonio Natale ci spiega l'innovazione agricola
E' il responsabile dell'area per l'agricoltura di TeamDev, azienda di sviluppo software dalla spiccata componente innovativa. Agricoltura e tecnologia. Possiamo parlare quindi di agricoltura di precisione?


Assolutamente sì. L'agricoltura di precisione o precision agriculture in Italia è ancora poco diffusa, ma nel nord America viene utilizzata già da tempo perché a causa delle enormi estensioni degli appezzamenti i processi di ottimizzazione produttiva hanno permesso un ROI più breve.

Nel nostro piccolo in Italia siamo stati tra i primi a ragionare di agricoltura di precisione già dal 2013 quando ci siamo interessati all'impiego dei droni per operazioni di rilievo ed indagine in agricoltura, con analisi multispettrali, per l’ottimizzazione dell’impiego di concimi e pesticidi (vedi progetto GEOCARE e laboratorio didattico)


Il nome di TeamDev è comparso recentemente sulla stampa web legato a "OLIWES" e "AGRICOLUS", software per combattere la mosca olearia adottato dalla Regione Umbria; come è nata l’idea di creare un applicativo per combattere l'attacco di un insetto negli uliveti, e come possono usufruirne gli agricoltori?


L’idea è nata dall’esigenza della trascorsa stagione olivicola, che a causa di una mancata diffusione delle allerte e dei dati disponibili non ha permesso una tempestiva messa in sicurezza degli olivi e una conseguente tragica raccolta per la maggior parte dei produttori del centro Italia. Il prodotto è nato in collaborazione diretta con le maggiori associazioni di produttori e con la Regione Umbria, per cercare di non trovarsi mai più in situazioni cosi negative (e prevedibili) per gli agricoltori.


Il funzionamento del sistema di allerta prevede dei campionamento puntuali secondo le procedure definite dalla Regione Umbria e da un gruppo di agronomi con cui da tempo collaboriamo. Le catture degli insetti e i dati sulle drupe vengono raccolti e condivisi in tempo reale e sulla base di essi possono essere poi generati i bollettini di allerta, per permettere agli agricoltori di correre ai ripari usando i metodi a loro disposizione.


Ad oggi questo tipo di prodotto è l’unica nuova arma di cui ci si può servire nella lotta alla mosca olearia, essendo la prevenzione l’unica via attuabile in modo sostenibile.


La Regione Umbria si è dimostrata all'avanguardia rispetto ad altri istituzioni in Italia in questa scelta. Ci sono altri che si stanno facendo avanti interessati all'agricoltura di precisione?


Si, stiamo verificando possibili collaborazioni in altre Regioni, ma già all'attivo abbiamo aziende agricole medio grandi che hanno adottato "OLIWES" nelle sue varianti applicate alle diverse colture, una per tutte, il vino.

Nello stesso tempo la suite AGRICOLUS sta raccogliendo molto successo in Europa, grazie alle occasioni create dal progetto FIWARE, a cui stiamo partecipando da quasi un anno; siamo certi che da questo si potranno aprire interessanti opportunità.


Quali altri soluzioni e servizi software potete offrire agli agricoltori oltre a quello contro la mosca dell’oliva?


"OLIWES" è una componente della suite "AGRICOLUS". Si tratta di un ecosistema di applicativi che operano sinergicamente in un’unica piattaforma per supportare gli operatori agricoli nell’ottimizzazione del loro lavoro. Nello specifico gli agricoltori, grazie alla possibile consultazione del catalogo dei servizi nel mercato virtuale di AGRICOLUS, possono accedere ai bollettini fitosanitari rilasciati dagli organi preposti e dagli agronomi per poter regolare i loro interventi sulle colture. Gli aggiornamenti dei bollettini vengono prodotti grazie ai dati forniti dalle altre componenti della suite dedicate al monitoraggio.

Un altro aspetto di assoluta importanza è che la nostra applicazione facilita la gestione del lavoro nei campi e del magazzino fitosanitario, ottimizzando le operazioni sugli appezzamenti, rendendo più semplice la rendicontazione a norma di legge secondo le direttive europee; tutto naturalmente accessibile anche da dispositivi mobile.

 


La Regione Umbria come è arrivata a voi?


In Regione ci conoscono molto bene in quanto sono anni che lavoriamo con loro, a diversi livelli.

Abbiamo realizzato insieme a loro e per loro progetti per la gestione del territorio, di supporto alle decisioni, per esempio SINPOL (sistema informatico per l’invio telematico della notifica preliminare che permette di informatizzazione delle procedure legate ai cantieri di lavori - more info:http://www.teamdev.it/portfolio/sinpol-sistema-di-notifica-preliminare-online/), APE (il portale per la compilazione dell’Attestato di Prestazione Energetica della Regione Umbria, che permette di compilare, o importare da file, i modelli APE che i tecnici certificatori devono per legge presentare in Regione – more info: http://www.teamdev.it/portfolio/ape-attestato-di-prestazione-energetica/ ) e TraMA (un portale che permette ai Comuni di inviare richieste per aderire ai bandi di spesa e prendere quindi i finanziamenti della Regione, completo di un back-office amministrativo che permette alle Regioni di emettere i bandi, rendicontare e tenere traccia di tutti i finanziamenti – more info: http://www.teamdev.it/portfolio/trama/?lang=it ).


Non solo agricoltura di precisione, dunque; qual è il filo conduttore dei vostri progetti?


Senz'altro la spinta all'innovazione tecnologia e l'attenzione all'interazione tra il software e l'utente. Ma a livello tecnico direi il GIS, la metodologia con cui misuriamo le varie componenti della realtà. .

Il GIS (Geographic Information System) è molto più di una tecnologia. È un insieme di componenti umane ed intellettive, hardware e software, per acquisire, immagazzinare, calcolare, analizzare e visualizzare in forma grafica ed alfanumerica informazioni con contenuto geografico/spaziale. Per questo motivo può avere numerosissime applicazioni, dalle utilities, ai trasporti, all’ambiente, all’educazione, alla gestione delle emergenze, all’agricoltura - appunto- alla geostatistica e a moltissime altre, che ci hanno permesso di attivare collaborazioni anche in altri settori come il non profit, l'ambiente, il turismo, le Smart City, senza dimenticare le Pubbliche Amministrazioni e le organizzazioni internazionali anche al di fuori dell'Italia. Nel 2011 infatti abbiamo dato supporto tecnico al Governo Albanese per attuare il censimento della popolazione ( http://instatgis.gov.al/#!/l/prefectures/population/prefpop1) , proprio grazie all'applicazione del GIS e nel 2014 abbiamo supportato con un nostro lavoro le Nazioni Unite per la lotta all’AIDS (http://www.unaids.org/citiesreport/ ) .


La vostra è un'azienda molto dinamica, realizza software e continua a cercare idee innovative per andare avanti. Mi racconti come una piccola azienda di sviluppatori sia riuscita a fare un gran salto avanti e quale secondo lei sia il vostro vantaggio?


La chiave per andare avanti credo sia la continua ricerca di nuove sfide nonché la capacità di guardare alle opportunità che nascono da esigenze nuove o mai soddisfatte, quale ad esempio proprio la necessità di seguire l’evoluzione in tempo reale di alcuni fenomeni, sia in contesti urbani sia agricoli. Molto lavoro ma con un approccio umano legato all’economia civile è per noi una buona ricetta per fare questo.


Qual è la prossima sfida dunque?


Attualmente, come accennato poco fa, stiamo lavorando ad un prodotto nell’ambito della smart city, WISE Town” (dove W.I.S.E. sta per Web Information Stream Enhancer), che si basa sulla filosofia Open Data, dati quindi rilasciati secondo le licenze CC. “WISE Town” è un prodotto multipiattaforma, che mira a raccogliere e catalogare le informazioni riguardanti la città utilizzando i social networks (Twitter, Facebook, ecc.), composto da un’APP mobile specifica ed un portale. Opera in questi contesti: decoro urbano, gestione rifiuti, mobilità pubblica e privata, monitoraggio ambientale, sicurezza pubblica, spazi verdi urbani. Permette al cittadino e agli altri attori di effettuare delle segnalazioni georiferite che vengono mandate direttamente alla struttura di competenza, che le prende in carico e le gestisce per risolverle nel minor tempo possibile. 

La prossima sfida invece ci porterà a confrontarci con un nuovo settore, quello delle “stampanti 3D. Ma di questo possiamo svelare ancora poco…



TeamDev s.r.l.

www.teamdev.it

https://www.facebook.com/TeamDev-113348602024180/

https://twitter.com/TeamdevPerugia

https://vimeo.com/teamdev



TeamDev è composta da professionisti con più di 10 anni di esperienza nel settore delle scienze geografiche e nello sviluppo software sia in ambito nazionale sia in quello internazionale.

Il contributo di TeamDev è stato fondamentale per la realizzazione di Sistemi complessi per la gestione dell’informazione geospaziale sia per gli aspetti procedurali e organizzativi sia per lo sviluppo software, la consulenza IT e la modellazione geografica.

TeamDev realizza servizi per medie e grandi imprese, PA, ONG ed organizzazioni internazionali


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...