Stress da caldo per animali: crolla produzione latte e miele

21 luglio 2015, Andrea De Angelis
Il caldo di questi giorni ha colpito tutti, dai bambini agli anziani. Sono loro, probabilmente, le categorie di persone che più di altre temono, a ragione, le alte temperature. 

Stress da caldo per animali: crolla produzione latte e miele
Attenzione però agli animali
: il fattore rischio è elevato anche per loro, e non solo per quelli domestici, con cani e gatti sempre vicini al condizionatore. 

Le api volano meno e tendono a rimanere a terra senza riuscire più a prendere il polline, le mucche producono fino al 15% di latte in meno e le galline hanno ridotto la produzione di uova del 10%.

Lo afferma la Coldiretti, che ha effettuato una analisi sulle conseguenze del luglio più caldo della storia d'Italia
Per quanto riguarda le mucche, spiega Coldiretti, gli allevatori si sono attrezzati di docce, ventole, condizionatori e utilizzano integratori specifici, a base di sali di potassio.

Problemi per i maiali, anche loro bisognosi dei condizionatori per evitare che le temperature superino i 30 gradi, soglia che porta gli animali a mangiare quasi la metà rispetto alla norma. 

Una situazione che, conclude la Coldiretti, determina un ''aumento dei costi, che gli allevatori devono sostenere per aiutare gli animali a resistere". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...