Sacchi (U.M.I.): "Oggi il nostro convegno per i giovani. No alla riforma Renzi-Boschi"

23 settembre 2016 ore 12:30, Andrea De Angelis
Si svolgerà da oggi a domenica nella consueta cornice del parco nazionale d’Abruzzo, a Castel di Sangro, in provincia de L’Aquila, la sesta edizione del Convegno formativo dedicato alla classe dirigente del Fronte Monarchico Giovanile. IntelligoNews ha parlato dell'iniziativa con il Presidente nazionale U.M.I. Alessandro Sacchi, ideatore ed organizzatore del Convegno. Con lui si è anche affrontato il tema del prossimo referendum costituzionale, su cui è molto chiara la posizione dell'Unione Monarchica Italiana...

I monarchici ripartono ancora una volta dai giovani?
"Sì, dalla formazione. Affinché abbiano un approccio concorde con i problemi".

Immagino molta storia e diritto, educazione al senso civico?
"Storia, diritto e comunicazione. Questi sono i tre angoli del triangolo ai quali aggiungiamo anche politica, in senso lato. L'U.M.I. non è un'associazione partitica, ma politica sì". 

Chi sono i ragazzi che parteciperanno all'iniziativa?
"Abbiamo fatto una selezione nazionale tra quelli che riteniamo meritevoli e capaci. Oltretutto i ragazzi non pagheranno nulla eccetto il viaggio, dunque è anche un investimento per l'associazione".

Sacchi (U.M.I.): 'Oggi il nostro convegno per i giovani. No alla riforma Renzi-Boschi'
Si parlerà anche del referendum costituzionale?
"L'Unione Monarchica Italiana ha scelto il No. Non perché siamo contrari alle riforme, anzi siamo favorevolissimi. Francamente mi fa sorridere una riforma firmata Renzi-Boschi a una Costituzione firmata Enrico De Nicola. Non considereremo nessuna riforma della Costituzione che non parta dall'abrogazione dell'articolo 139, una pietra tombale sul diritto all'autodeterminazione degli italiani. Questo articolo recita che la forma repubblicana non può essere oggetto di revisione. Ma se l'articolo 1 dice che la sovranità appartiene al popolo, noi combattiamo contro una sovranità a mezzo servizio! La sovranità o è piena o non è. Torniamo ad una Assemblea costituente: le regole del gioco si scrivono insieme". 

Se non erro anche Pannella era con voi in questa battaglia...
"Certo, aderì alla nostra iniziativa. Pannella era dei nostri".  




caricamento in corso...
caricamento in corso...