#Festival2017 dalla tv al francobollo: Sanremo ricorda 50 anni senza Tenco

24 gennaio 2017 ore 13:11, Andrea De Angelis
Sono passati 50 anni dalla morte di #LuigiTenco e anche #Sanremo vuole ricordare la tragica scomparsa di uno dei cantautori più apprezzati della #musica italiana. Senza dubbio ci saranno numerose iniziative, fuori e dentro l'Ariston, per commemorare la scomparsa di Tenco, ma su tutte spicca l'iniziativa che porterà anche sui francobolli il volto in bianco e nero dell'artista. Un #francobollo da 95 centesimi, con una tiratura limitata ad 800mila copie. Il #Festival2017 dunque sarà anche all'insegna del cantautore nato a Cassine, comunque di tremila abitanti in provincia di Alessandria, nel 1938 e morto nel 1967 non ancora trentenne

#Festival2017 dalla tv al francobollo: Sanremo ricorda 50 anni senza Tenco
Venerdì 27 gennaio il Ministero dello Sviluppo Economico emetterà un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica  “il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato a Luigi Tenco, nel cinquantenario della scomparsa. Il francobollo, del valore di 0,95 euro, è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. La vignetta, realizzata dal bozzettista Gaetano Ieluzzo, raffigura un ritratto del cantautore Luigi Tenco che, lo ricordiamo, insieme a Fabrizio De André, Bruno Lauzi, Gino Paoli e Umberto Bindi è stato uno degli esponenti della cosiddetta scuola genovese, un nucleo di artisti che rinnovò profondamente la musica leggera italiana.
E nell'anniversario della tragica morte di Tenco partono anche una serie di iniziative che vogliono ricordare la sua nascita, il 21 marzo 1938. 'Luigi Tenco. In qualche parte del mondo', in oltre venti appuntamenti dal 18 al 25 marzo, vuole essere un grande e diffuso omaggio alla sua arte, alle sue canzoni e creatività, contemporaneamente in molte città italiane. Le adesioni sono ancora aperte spiegano i curatori dell'iniziativa Enrico Deregibus e Stefano Starace ai quali si può scrivere per aderire all'iniziativa (enrico.deregibus@gmail.com) che volutamente "vuole omaggiare Tenco senza soffermarsi sulle circostanze della sua tragica scomparsa".
caricamento in corso...
caricamento in corso...