Bright 2016, la notte della scienza torna e invade 300 città del mondo

26 settembre 2016 ore 19:58, Micaela Del Monte
Una notte per la scienza, una notte per i ricercatori. Si chiama Bright 2016 ed è l'evento che si terrà venerdì prossimo, 30 settembre, che tornerà a Siena e si intitola proprio la Notte dei Ricercatori. La grande festa, celebrata in contemporanea in 300 città di 24 Paesi del continente, animerà il centro storico con decine e decine di iniziative dedicate alla divulgazione della scienza.

Bright 2016, la notte della scienza torna e invade 300 città del mondo
L'acronimo BRIGHT significa "Brilliant Researchers Impact on Growth Health and Trust in research" (I ricercatori di talento hanno un impatto sulla crescita, la salute e la fiducia nella ricerca), a simboleggiare l'aspetto positivo dell'attività di ricerca e divulgare un messaggio di fiducia al grande pubblico. 
BRIGHT porterà i ricercatori nelle strade del centro storico delle molte città coinvolte, e aprirà le porte dei laboratori ai cittadini. Essi potranno quindi parlare con i ricercatori, apprezzarne la competenza e la passione, e ascoltare dalle loro parole l’impatto positivo che i risultati delle loro ricerche hanno sulla qualità della vita. "I ricercatori migliorano la tua vita!" è il principio guida che nasce dalla passione, dall'entusiasmo e dall'impegno tenace e quotidiano dei ricercatori e come ciò contribuisce al benessere di tutta la popolazione. BRIGHT ha l'obiettivo di accrescere la consapevolezza dell'importanza del ruolo dei ricercatori nel risolvere le grandi sfide del futuro, quali salute e benessere, nuove tecnologie, sviluppo sostenibile, la conoscenza dei fenomeni naturali e della nostra eredità culturale.
 
Il successo di BRIGHT dipenderà dalla sua capacità di aiutare la cittadinanza a comprendere l'IMPATTO dei ricercatori e del loro lavoro sullo sviluppo della società, aumentando la fiducia delle persone nella ricerca, obiettivo, questo, particolarmente importante in questi tempi in cui purtroppo troppo spesso circolano false credenze prive di qualsiasi fondamento scientifico.

"Bright 2016”, grazie a un progetto europeo che raduna tutte le Università e i centri di ricerca della Toscana, porterà per le vie e le piazze della città esperimenti e dimostrazioni dal vivo, conferenze, seminari divulgativi, spettacoli, offrendo al pubblico la possibilità di conoscere da vicino i ricercatori e i segreti del loro lavoro. Coordinata dall’Università di Siena, con la responsabilità scientifica del professor Francesco Frati, grazie alla collaborazione del Comune di Siena, dell’Università per Stranieri di Siena e della Banca Monte dei Paschi di Siena, la Notte dei Ricercatori darà vita a un’occasione speciale di intrattenimento, animazione e apprendimento, pensata per coinvolgere tutti i cittadini.

Il Rettorato, Palazzo Pubblico, piazza Indipendenza, l’Accademia Chigiana, il plesso universitario del Laterino, piazza del Mercato, e, ancora, il Santa Chiara Lab, Sant'Agostino, San Francesco, piazza Salimbeni, il San Niccolò e Santo Spirito saranno i luoghi dove questa quinta edizione senese della Notte dei Ricercatori attiverà il dialogo con il pubblico attraverso le forme più interessanti di divulgazione, con linguaggi comprensibili, ma rigorosamente scientifici, con l’obiettivo di far conoscere la ricerca, i suoi metodi e i suoi risultati, essenziali per lo sviluppo della società e il miglioramento della qualità della vita di ognuno di noi.

Con oltre cento attività e duecento ricercatori coinvolti, l’evento che interesserà anche Bologna e le città che ospitano i campus dell’Alma Mater, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini, con iniziative anche a Predappio e Faenza, sarà animato dal progetto europeo “SOCIETY. In Search of Certainty – Interactive Event To inspire Young people”.  Coordinato dall’Università di Bologna, il progetto conta tra i partner Cnr, Inaf, Infn, Ingv e Cineca, che ad esempio metterà in mostra i suoi super-calcolatori usati per migliorare le previsioni del tempo.

Ecco il programma completo dell'evento.
caricamento in corso...
caricamento in corso...