Allerta della Protezione civile: oggi e domani attenti al maltempo

27 aprile 2015, intelligo
Sta avanzando rapidamente la perturbazione atlantica che già ieri ha raggiunto il nord del Paese e ancora oggi e domani continuerà a determinare condizioni di instabilità su gran parte delle regioni italiane. 

Ad essere interessate più spiccatamente saranno i settori occidentali della Penisola e si registrerà un sensibile rinforzo dei venti dai quadranti occidentali sulle due isole maggiori e sui settori ionici e tirrenici del centro-sud, con associate mareggiate sulle coste esposte. 
Allerta della Protezione civile: oggi e domani attenti al maltempo

A comunicarlo è proprio la Protezione civile, emettendo dunque un avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende quello diffuso nella giornata di ieri. 

L'avviso prevede, dalla serata di oggi, precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale sulla Campania, in estensione a Calabria e Basilicata con particolare riferimento ai settori tirrenici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. 

Sempre dalla serata di oggi si prevedono venti di burrasca dai quadranti occidentali sulla Sardegna, con rinforzi di burrasca forte specialmente sui settori settentrionali e sui rilievi dell'Isola. Dal primo mattino di domani, martedì 28 aprile, venti forti dai quadranti occidentali, con rinforzi di burrasca interesseranno la Sicilia e si estenderanno a Lazio meridionale, Campania, Basilicata, Calabria e Puglia centro-meridionale. 

Si prevedono forti mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è valutata per oggi, lunedì 27 aprile, criticità arancione sulla Toscana occidentale, dalla sera anche sulla Campania tirrenica e sui settori nord-occidentali della Calabria; criticità gialla sulle Regioni centrali e su quelle settentrionali - settori occidentali - nonché su Sardegna ovest e Calabria ionica. Per domani, martedì 28 aprile, si prevede criticità arancione su Campania occidentale, Calabria Nord-occidentale e Basilicata centrale; criticità gialla su tutte le altre Regioni ad eccezione della Sicilia, della Sardegna orientale, Puglia e Calabria meridionali e sulle regioni centro orientali del nord. 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...