Uova di quaglia e ‘Parmesan' a Esino Lario: è Wikimania

28 giugno 2016 ore 11:10, intelligo
di Luciana Palmacci  

Esino Lario, ‘capitale’ per un intero fine settimana del popolo di Wikipedia, che qui ha tenuto il suo raduno mondiale conclusosi domenica 26 giugno, ha colto l’attimo rilanciando quelle che sono le piccole comunità montane della zona: piccole, ma grandi se trainate dalla potenza di Internet. Grazie ad eventi come questo “dimostrano una gran voglia di fare e mettono in luce bellezze straordinarie, frutto di un incessante presidio del territorio” è stato il commento di Fortunato Trezzi e Raffaello Betti, presidente e direttore di Coldiretti Como Lecco. Coldiretti che ha voluto esserci, come c’è ogni giorno a difendere i piccoli produttori e il made in Italy. 

Uova di quaglia e ‘Parmesan' a Esino Lario: è Wikimania
 
“Globalizzazione sostenibile” è il principio che, sempre più, si fa avanti: e non è un caso che il forum di Wikipedia si sia svolto in un piccolo borgo delle montagne lecchesi, a balcone sul lago: Esino Lario dopo Londra e Hong Kong, che hanno ospitato in passato il raduno, e prima di Montreal, che accoglierà l’edizione 2017. Nel paesino 'globale': hanno vinto il territorio, i prodotti e gli agricoltori, che il proscenio di Wikipedia ha portato nel mondo. Sui tavoli buona polenta (boom della ricerca di questo piatto sul web in Sud America e Oceania +167% in 10 anni), pizzoccheri (meno conosciuti fuori dall’Europa ma molto ricercati sul web in Svizzera, Germania e Regno Unito), bruschette, frittate con Taleggio, salumi di capra, uova di quaglia e dolci della tradizione

Wikipedia è un prezioso alleato nella jungla del web, dove ancora c’è molto da fare, ad esempio nello smarcare il vero Made in Italy da quello tarocco. Ad esempio tra i formaggi, negli ultimi dieci anni, le ricerche sul web riguardo a Grana Padano e Parmigiano Reggiano sono cresciute rispettivamente del +230% e del +70%. Entrambe, però, non reggono la sfida con la parola “Parmesan” che viene digitata dieci volte in più rispetto a quella dei veri formaggi italiani. Il nome Parmesan purtroppo, non è soltanto la traduzione letterale di Parmigiano, ma è anche, come riporta proprio Wikipedia “often used generically for various simulations of this cheese, although this is prohibited in trading in the European Economic Area” (la parola Parmesan è spesso utilizzata in maniera generica per diverse imitazioni di questo formaggio - Parmigiano Reggiano e Grana Padano ndr-, nonostante ciò sia vietato nel mercato economico europeo). 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...