Case per le vacanze più economiche: dove si risparmia e dove si investe

30 luglio 2015, Luca Lippi
Case per le vacanze più economiche: dove si risparmia e dove si investe
Il mercato delle abitazioni turistiche è in recessione, nel 2015 il valore medio è sceso ancora di ulteriori 5 punti percentuali rispetto al 2014.

Prendiamo la fotografia scattata da Fimaa-Confcommercio del mercato delle case vacanza attraverso l’analisi dei dati delle locazioni e delle compravendite di 185 località di mare e 100 fra montagna e lago. Ovviamente le compravendite sono più vicine alla realtà, riguardo alle locazioni…stendiamo un velo pietoso.

Secondo il rapporto, nel 2015 il prezzo medio per l'acquisto di un'abitazione turistica in Italia è di 2.360 euro al mq commerciale con un trend dei prezzi in calo: il dato medio segna un -5,0% annuo. 

Le Regioni dove si è registrato il calo maggiore sono l'Abruzzo (-9%) e la Calabria (-7,5%), seguite da Basilicata, Marche e Molise, che registrano un -6%. La maggioranza delle regioni (9 su 20) ha fatto segnare una diminuzione dei prezzi in linea con quello medio nazionale (-5%). 

Solo l'Umbria presenta valori di compravendita pressoché analoghi a quelli del 2014 (-0,6%).

Santa Margherita Ligure (Ge) si conferma in cima alla classifica delle principali località turistiche per quanto riguarda i prezzi massimi di compravendita di appartamenti top o nuovi, con 14.500/mq. Completano il podio Forte dei Marmi (Lu) con 14.000/mq e Capri (Na) con 13.500/mq. A seguire, le più rinomate località montane italiane: Madonna di Campiglio (TN), Courmayeur (Ao) e Cortina D'Ampezzo (BL).

Succede che, ad aumentare le tasse e la pressione fiscale, le persone mollino la presa e svendono le seconde case; succede che i pochi a disporre di liquidità approfittino del calo del mercato immobiliare e di quello delle “seconde case” per acquistarne una e magari provare a metterle a reddito (affittarle per periodi brevi e per i soggiorni estivi) e questo è conveniente solo se lo fai senza stare troppo a “dirlo in giro”. 

Poi ci sono i vecchi “vorrei ma non posso” che a causa della congiuntura vedono i prezzi abbassarsi e allora coronano un sogno senza sapere che nei fatti è un incubo.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...