Trenitalia, "datato" e giornaliero: le novità del nuovo ticket regionale

30 luglio 2016 ore 12:04, Micaela Del Monte
I biglietti regionali di Treaitalia si rifanno il look. Da lunedì 1 agosto infatti saranno validi per una corsa singola e saranno validi soltanto nella data indicata sul ticket e solo per quattro ore dall'obliterazione. Il ticket in questione sarà acquistabile soltanto comunicando il giorno in cui si vuole viaggiare. Si acquisterà, infatti, un biglietto con sopra stampata la data del viaggio, e che non potrà essere utilizzato in altre date. Una piccola rivoluzione, annunciata già da qualche mese, e che ora sta per entrare in vigore. 

Trenitalia, 'datato' e giornaliero: le novità del nuovo ticket regionale
Il nuovo biglietto regionale, ricorda Trenitalia, potrà essere acquistato con un anticipo di 4 mesi rispetto al giorno in cui si vorrà viaggiare: sarà utilizzabile soltanto entro le 23.59 della data stampata sopra, mentre la validità del ticket, una volta obliterato, sarà di 4 ore. Se il passeggero è ancora in viaggio a bordo del treno allo scadere della validità, potrà comunque arrivare a destinazione. C'è comunque anche la possibilità di cambiare idea, e quindi modificare la data del viaggio, ma soltanto una volta: si dovrà farlo entro le 23.59 del giorno precedente la data indicata sul biglietto. Il cambio è gratuito presso le macchinette self service e le biglietterie di Trenitalia, mentre prevede un costo di 50 centesimi se richiesto nei punti vendita SisalPay, LisPaga di Lottomatica e SIR Tabaccai. La data del biglietto può essere cambiato anche in agenzia di viaggio, se è stato acquistato qui, con una commissione variabile.

Non cambiano invece le modalità per il cambio di itinerario, e per il rimborso del biglietto in caso di rinuncia al viaggio: vanno effettuati comunque entro le ore 23.59 del giorno precedente la data indicata sul biglietto. I biglietti regionali acquistati sul sito e sull’app Trenitalia avevano già adottato in precedenza tali novità.

"Queste innovazioni - spiega Trenitalia - ci permetteranno di incrementare gli effetti positivi della campagna antievasione avviata negli ultimi mesi, con una intensificazione dei controlli sulle linee più sensibili, sia a bordo treno sia nelle stazioni: in 10 mesi il Pool antievasione ha controllato oltre 1 milione di persone in Italia. Le indicazioni delle stazioni di partenza e arrivo e della data del viaggio forniranno inoltre informazioni sui reali flussi di domanda, preziose per una migliore programmazione dell'offerta".

La novità non riguarda invece, ovviamente, la maggior parte dei pendolari, che viaggiano con l'abbonamento: per loro, invece, è prevista un’altra novità, che semplifica le procedure. Sempre da lunedì 1° agosto, infatti, chi ha acquistato un abbonamento regionale online non dovrà più stamparne copia: in caso di controllo, sarà sufficiente mostrare al capotreno il proprio abbonamento in versione elettronica, dallo schermo dello smartphone, del tablet o del pc.
caricamento in corso...
caricamento in corso...