Dopo Renoir, anche Monet è inedito: appuntamento al Gam di Torino

30 settembre 2015, intelligo
Dopo Renoir, anche Monet è inedito: appuntamento al Gam di Torino
Monet a Torino. Dopo la straordinaria monografica dedicata a Renoir (era il 2013 e le file dei visitatori erano chilometriche) adesso il Gam (la Galleria d’Arte Moderna) ospita le opere di Claude Monet. 

Giovedì l’inaugurazione dell’esposizione curata da Xavier Rey, conservatore presso il Musée d’Orsay e specialista di Monet, in collaborazione con Virginia Bertone, Conservatrice della Gam di Torino.

La mostra propone una rassegna monografica incentrata su sette opere di uno dei padri dell’impressionismo. Tra i quadri che da giovedì sarà possibile ammirare, ci sono “Le dejeneur sur l'herbe”, dipinto considerato importante per la storia artistica di Monet ma anche per l’impressionismo europeo; e per la prima volta in Italia “Le Dindons”, “L'Eglise de Vetheuil”, “Les Villas à Bordighera”, “Etretat, la Manneporte”, “La Cathédrale de Rouen, Le portail et la tour Saint-Romain, plein soleil”, “Le Mont Kolsaas en Norvège”. 
I capolavori di Monet resteranno al Gam di Torino fino al 31 gennaio. 

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...