Giornata mondiale dell'Ambiente 2016, anche l'Italia contro il bracconaggio: gli eventi

04 giugno 2016 ore 16:10, Micaela Del Monte
Domenica 5 giugno sarà la Giornata Mondiale dell'ambiente. Una giornata molto importante n cui si celebra l’importanza della natura e si cerca di sensibilizzare tutti i cittadini su quanto sia necessario salvaguardare il nostro pianeta. Questa giornata venne istituita nel 1972 dall’Assemblea Generale dell’ONU durante la Conferenza di Stoccolma per incoraggiare a livello mondiale la consapevolezza e l’azione per tutelare il nostro ambiente anche attraverso azioni politiche mirate in favore della sostenibilità. Da allora l’iniziativa è cresciuta notevolmente e oggi sono ben 193 i Paesi in cui si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente ed ogni anno viene scelta una tematica diversa e una Nazione ospitante che diventa il centro principale di tutte le iniziative organizzate per l’occasione. 

Giornata mondiale dell'Ambiente 2016, anche l'Italia contro il bracconaggio: gli eventi
L’edizione del 2016 in programma domenica 5 giugno ha come tema principale “Liberate il vostro istinto selvaggio per proteggere la vita” in cui viene affrontato il problema crescente del commercio illecito delle specie selvatiche ed il Paese ospitante sarà l’Angola, dove purtroppo è frequente il bracconaggio. Anche in Italia si celebrerà la Giornata Mondiale dell’Ambiente e in molte città verranno organizzate diverse iniziative ed eventi:

A Milano non ci sono eventi specifici per celebrare quest’importante data, ma grazie al WWF sarà possibile visitare in maniera del tutto gratuita alcune delle sue Oasi tra cui troviamo anche la Riserva naturale del Bosco di Vanzago dove è possibile fare escursioni e ammirare specie animali immersi nel proprio habitat. Un’altra Oasi del WWF che resterà aperta al pubblico gratuitamente domani 5 giugno, è quella presente a Trezzo sull’Adda che prende il nome di “Le Foppe”. Si tratta di un ambiente naturale costituito da alcuni piccoli stagni, radure e zone boscate che dal 1993 è gestita da un gruppo di volontari del WWF con un accordo di comodato con la proprietà e una convenzione con il Parco e il Comune di Trezzo sull’Adda.

Spostandoci a Torino invece per la Giornata Mondiale dell’Ambiente è stata organizzato un week-end green in bicicletta per una pedalata nel centro del capoluogo piemontese. Torino rientra poi in un progetto che prevede la sostituzione di più della metà dei lampioni cittadini con luci a LED: quest’ultime andranno pian piano a sostituire le lampade tradizionali garantendo così una cospicua riduzione dei consumi di energia elettrica e diminuendo inoltre le emissioni di CO2 Le iniziative però non finiscono qui e infatti dal 31 maggio ha preso il via la 19esima edizione di CinemAmbiente, manifestazione dedicata alla proiezioni dei migliori film ambientali internazionali e domani si concluderà con la visione delle ultime pellicole.

A Roma invece l’associazione di volontariato AVPC Guardie per l’Ambiente sarà presente in Villa De Sanctis, in via Casilina angolo via dei Gordiani, e a partire dalle 9 darà ai cittadini romani e ai turisti tutte le informazioni riguardanti la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Un’attenzione particolare verrà data alle tematiche dell’alimentazione biologica, al ruolo internazionale che ha il mondo artistico e culturale nei confronti dell’ambiente e al verde urbano. Infine sarà organizzata una passeggiata tra le bellezze della Capitale in cui tutti i partecipanti potranno conoscere la storia di Roma.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, l’Associazione alVerde ha organizzato un appuntamento dedicato alla copertura piana del depurato sulla copertura piana del depuratore di Sturla, quartiere di Genova. L’evento si terrà domani 5 giugno dalle 11 fino alle 19 con ingresso gratuito e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. Verrà allestito un mercatino di scambio e ci saranno degli stand in cui verranno esposti oggetti e mobili di riuso creativo; previsti poi laboratori per grandi e piccoli ed il tutto sarà accompagnato da musica dal vivo e la possibilità di degustare ottimo cibo tradizionale di Genova. I cittadini potranno inoltre imparare quelle che sono le pratiche che ci aiutano a prenderci cura dell’ambiente che ci circonda ed in cui viviamo per garantirci così un futuro migliore.

Infine domenica 5 giugno a Palermo presso il Parco Uditore a partire dalle ore 10 si terranno diverse attività legate alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente: sarà creata una zona dedicata completamente al benessere e alla cura del proprio corpo con sessioni di yoga, pilates e ginnastica posturale. Verranno allestiti poi stand gastronomici dove si potranno degustare prodotti a chilometro zero e ci sarà inoltre un villaggio dedicato agli animali con operatori esperti in pet therapy e onoterapia.
caricamento in corso...
caricamento in corso...