Lotta ai tumori, domenica 8 maggio azalee Airc in piazza con Maddalena Corvaglia [FOTO]

05 maggio 2016 ore 9:33, Andrea De Angelis
Azalee e un aiuto alla ricerca contro i tumori femminili: è il regalo proposto anche quest'anno da Airc per festeggiare le mamme d'Italia. Sono 32 anni che l'importante iniziativa si ripete nello Stivale e anche quest'anno ci sono tutte le promesse perché si trasformi in un successo. Era infatti il 1984 quando le piante per la ricerca arrivarono la prima volta nelle piazze italiane e da allora è stato un crescendo di numeri, rendendo l'evento ormai una tradizione.

L'Azalea della Ricerca di AIRC, fiore simbolo della battaglia contro i tumori femminili, torna in 3.600 piazze per migliorare la qualità della vita delle donne. Domenica 8 maggio, in occasione della Festa della Mamma, l'Azalea della Ricerca sara' in 3.600 piazze di tutta Italia, dove 20 mila volontari distribuiranno 600 mila piantine, a fronte di una donazione minima di 15 euro. Oltre 63.000 donne ogni anno in Italia sono colpite da un tumore al seno o agli organi riproduttivi. Il cancro al seno pur essendo il più frequente, con circa 48.000 nuove diagnosi, è anche la patologia per la quale la ricerca ha ottenuto i migliori risultati, portando la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi dal 78 all'87 per cento solo negli ultimi due decenni. "L'area dei tumori femminili è una priorità per AIRC. Nel 2016 abbiamo investito 12 milioni e 400 mila euro per 111 progetti e 27 borse di studio per la cura di tumore al seno, ovaio, endometrio e cervice uterina", sottolinea Federico Caligaris Cappio, Direttore Scientifico AIRC - come riportato dall'Ansa. "Da oltre 30 anni L'Azalea della Ricerca ci permette di raccogliere risorse fondamentali'', ha aggiunto.

Lotta ai tumori, domenica 8 maggio azalee Airc in piazza con Maddalena Corvaglia [FOTO]
Domenica 8 maggio i volontari distribuiranno anche una speciale Guida dedicata a maternità e cancro
con tutte le informazioni sui più recenti studi, commenti degli esperti e indicazioni sull'importanza di aderire agli screening raccomandati e di adottare stili di vita corretti. Comportamenti che, nell'insieme, possono ridurre fino al 70% l'insorgenza dei tumori. In copertina il volto di Maddalena Corvaglia, mamma e ambasciatrice di AIRC, e all'interno la storia di Francesca, che ha potuto diventare mamma dopo la malattia. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...