Sangue sulla neve di Livigno, sciatore belga cade (senza casco) e muore

06 aprile 2016 ore 13:56, Micaela Del Monte
Stava scendendo lungo la pista “Giorgio Rocca”, nel comprensorio sciistico “Mottolino” di Livigno in provincia di Sondrio, quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo degli sci, rovinando sino in fondo ad un pendio della pista.

Sangue sulla neve di Livigno, sciatore belga cade (senza casco) e muore
Introno alle 9,30 di questa mattina infatti l'uomo, che non indossava il casco di protezione, è caduto battendo la testa riportando, come comunica in una nota l'Areu, un grave trauma cranico e arresto cardiocircolatorio. Lo sciatore è deceduto pochi minuti dopo, rendendo vano ogni soccorso da parte del personale sanitario e degli agenti della Polizia di Stato in “servizio di sicurezza e soccorso in montagna” subito intervenuti sul posto.

La salma dello sfortunato sciatore, identificato in un cittadino di nazionalità belga, di 52 anni, è stata trasportata presso l’obitorio del Pronto Soccorso di Livigno, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte degli operatori della Polizia di Stato al fine di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.
caricamento in corso...
caricamento in corso...