Nuovo caso di affido bimbo a coppia gay. Già fu polemica, ma ora...

14 gennaio 2014 ore 19:13, Marta Moriconi
Nuovo caso di affido bimbo a coppia gay. Già fu polemica, ma ora...
La bambina aveva tre anni ed era in affidamento temporaneo ad una coppia di omosessuali, due uomini di mezza età. Il Tribunale dei minori di Bologna, presieduto dal giudice Giuseppe Spadaro, aveva deciso di affidarla ad una coppia gay, nonostante la Procura minorile si era invece opposta al provvedimento, ritenendo la coppia non all’altezza. Ora, è successo di nuovo. Il Tribunale dei Minori di Palermo ha deciso di affidare un minore, di cui non si conosce ancora l’età, ad un'altra coppia omosessuale. La notizia è stata resa nota dal Comune di Palermo che con una conferenza stampa ha annunciato la decisione giuridica sulla nuova realtà familiare del bambino. Se ieri Fratelli d’Italia aveva presentato un’interrogazione parlamentare al ministro della Giustizia Cancellieri per chiedere conto della decisione del Tribunale di Bologna di affidare una bambina di 3 anni ad una coppia omosessuale di uomini di mezza età e numerose erano state le voci politiche che si erano espresse contro, cosa succederà ora che questo tipo di affido sta diventando prassi?  
caricamento in corso...
caricamento in corso...