Genitore 1 e 2, Meluzzi: "I bambini ridicolizzeranno la decisione delle scuole della Garbatella. Siamo all'epidemia della cretineria"

15 gennaio 2014 ore 17:19, intelligo
Genitore 1 e 2, Meluzzi: 'I bambini ridicolizzeranno la decisione delle scuole della Garbatella. Siamo all'epidemia della cretineria'
di Orietta Giorgio. Cambia la terminologia ma non la sostanza: mamma e papà diventano genitore 1 e genitore 2. Così il consiglio ha deciso: nelle scuole della Garbatella (municipioVIII di Roma) gli insegnanti non utilizzeranno più alle "vecchie parole" ma si dovranno attenere all' "aggiornamento della terminologia parentale". Quale sarà l'impatto psicologico di questa "novità" sui bambini? L'abbiamo chiesto al professor Alessandro Meluzzi (psichiatra e psicoterapeuta, criminologo e docente di psichiatria forense): "Mi auguro che l’impatto sui bambini sarà minimo anche perché i bambini, da questo punto di vista, sono più saggi dei loro insegnanti e dei loro presidi della Garbatella. I bambini, per fortuna, hanno ancora una quantità di salute mentale tale da amare la mamma che ha il seno e che è una donna, ha una voce, un odore, un’emotività femminile e il papà che ha altre caratteristiche, maschili, un torace più ampio, i muscoli, gioca a calcetto. Quindi i bambini, suppongo, continueranno, per fortuna, a considerare la loro mamma e il loro papà al di là della stupidità di questo linguaggio. Questo non significa che la deriva non sia in atto, è una deriva che muove da un idea che è la dittatura del politically correct, esiste un legalitarismo del linguaggio che deve annullare le differenze, massacrando una ricchezza fondamentale dell’uomo che è quella dell’identità di genere che non ha soltanto radici metafisiche e spirituali ma ha delle radici antropologiche assolute. Perché se l’evoluzione avesse scelto che la generazione della vita dovesse essere basata sulla scissione come nelle amebe invece che sulla meiosi com'è nei mammiferi e attraverso la ricchezza del maschile e del femminile, la nostra specie non sarebbe neppure nata. Direi che questa assoluta volontà pervicace e un po' diabolica di calpestare i diritti della natura, e prima ancora i diritti della realtà e della logica, alla fine produrrà dei mali".  Si aspettava un simile cambiamento? Una nuova evoluzione... "L’epidemia della cretineria, non è l’evoluzione di niente, è soltanto un'entropia allo stato puro". Pare si stia velocizzando il passo.  "Accelerazione di una logica dietro la quale c’è una putrefazione della coscienza". Con quale criterio (ammesso che ci sia) i bambini "sceglieranno" a chi rivolgersi con il termine "genitore 1 o genitore 2"? "I bambini per fortuna se ne fregheranno completamente, mi auguro che la maggioranza dei genitori se ne freghi, credo che questa stupidaggine non porti a nulla". Una domanda riguardo il decreto "svuota carceri" , qual è il messaggio che lo Stato vuole dare? "Francamente credo che le carceri siano luoghi di degrado e non ho nessuna passione per i regimi carcerari. Credo che mettere degli esseri umani in uno zoo degradato sia qualche cosa che non serve né al risarcimento della pena, né al controllo della società, né alla riabilitazione dei detenuti, quindi non dirò niente di entusiastico nei confronti del carcere che considero un cancro. E' anche assurdo per le spese pubbliche, visto che i detenuti costano oltre 400 euro al giorno, una cifra che probabilmente consentirebbe di riabilitarli meglio in un hotel a 5 stelle e invece li teniamo in una specie di zoo degradato. Credo, comunque, che il problema della giustizia in Italia sia quello della sua totale iniquità e della sua totale  inefficienza.  Credo che il decreto svuotacarceri, alla fine, le carceri non le svuoterà. Alla fine varrà sempre, in questo campo come in tanti altri campi, quello che in italia si è visto continuamente e che si riassume con un vecchio proverbio: “ Per gli amici tutto per i nemici la legge” ".  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...