Dal bancone allo scranno: la sexy barista punta nuovi clienti

16 settembre 2013 ore 12:53, intelligo
Dal bancone allo scranno: la sexy barista punta nuovi clienti
di Andrea De Angelis Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei. Le mogli delle decine di uomini che ogni mattina (ma non solo) si recavano al bar di Bagnolo Mella, piccolo centro in provincia di Brescia, per fare "colazione", avevano deciso di puntare il dito contro la titolare del locale. "Non è consona ad esercitare la professione di barista, mostri le sue forme nei night o altrove", sono state solite ripetere negli scorsi mesi. Lei, pronta a continuare con il suo stile alquanto remunerativo, aveva risposto con un calendario. Così era riuscita a entrare nelle case di quelle donne che la volevano fuori dal bar, mentre la clientela era in continuo aumento. La bella Laura Maggi adesso rilancia: basta con i frequentatori del bar, adesso c'è da conquistare quelli delle urne elettorali. E poco importa se sesso e politica appartengono al malcostume della società italiana: servendosi della propria fisicità mira a ribaltare il tavolo, magari andando a "tutelare" altre creature. Si candiderà, infatti, con il Partito Protezione Animali (Ppa). Verrà forse paragonata proprio a qualche animale come capitato al ministro Kyenge, oppure penserà di salvare anche il Porcellum? Di certo la sexy Laura non si preoccupa di critiche e ostacoli che avrà lungo il percorso: se ha sconfitto le mogli dei suoi clienti, non sarà certo qualche avversario politico a spaventarla... Boldrini compresa.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...