La Rete è impietosa: boccia tutte le scelte di Renzi. Parola dell'Osservatorio Internet

17 aprile 2014 ore 9:39, Giuseppe Tetto
La Rete è impietosa: boccia tutte le scelte di Renzi. Parola dell'Osservatorio Internet
Se Renzi è osannato dai tradizionali mezzi di comunicazione (tv, radio e giornali) come il “nuovo che avanza”, non sembra però riscuotere lo stesso consenso  dal popolo del web. Secondo Voices from the Blogs, l'osservatorio Internet della Università statale di Milano, la Rete ha bocciato  senza appello le nuove nomine dei manager pubblici fatte dal governo Renzi, giudicate come una riproposizione di vecchi nomi, in completa antitesi rispetto all'idea renziana di "rottamazione".
Sarà che quell’idea frutto della tradizione politica, per quanto innovatrice sia, non esce realmente dai vecchi dettami delle classi politiche? E se da una parte il cosiddetto “cittadino medio” si lascia ancora abbindolare da slogan vecchio stile, la stessa cosa non accade con le nuove generazioni digitali. E infatti, dopo l'annuncio dei nomi, avvenuto nella serata di lunedì 14, oltre 28.000 commenti sono stati pubblicati on-line nelle ore immediatamente successive. Con poche eccezioni, i manager nominati da Renzi non piacciono. Tra questi si salva solo De Gennaro, l'unico che fa segnare una percentuale di giudizi positivi superiore al 30%. Poco sotto, in termini di  gradimento, troviamo Francesco Caio (Poste), Patrizia Grieco (Enel) e Francesco Starace (Enel), che fanno segnare un 27-28% di commenti positivi. Male anche la Marcegallia che, nonostante del favore di cui ha sempre goduto in rete, si ferma invece al 25,5%. Non brillano Luisa Todini(Poste) e Claudio Descalzi (Eni) che oscillano attorno al 23%. Chiude la classifica, nettamente staccato, l'ex dirigente delle Ferrovie, Mauro Moretti, vittima in parte delle dichiarazioni polemiche sul tetto agli stipendi ai manager, da lui stesso rilasciate qualche giorno fa. Nel giudizio su Moretti dunque la Rete è unanime se consideriamo che il 99% dei commenti fatti nei suoi confronti esprime giudizi negativi.
caricamento in corso...
caricamento in corso...