Ecco cosa ha deciso il Cdm di oggi

17 maggio 2013 ore 11:40, Marta Moriconi
Ecco cosa ha deciso il Cdm di oggi
Virus in action – Imu ed “esenzioni creative”
La prima vera prova del governo Letta: il Consiglio dei ministri su Imu e rifinanziamento cassa integrazione. Dopo una notte in cui i funzionari del Tesoro insieme a quelli del Welfare hanno dragato il terreno limaccioso dei vari fondi a disposizione nelle pieghe dei bilanci ministeriali cercando di recuperare la maggiore quantità possibile di denari, è arrivata la decisione. La Legge di Stabilitá del governo Monti aveva previsto un miliardo per la Cig. Oggi il via libera del Consiglio dei ministri al decreto che sospende la rata Imu di giugno (riforma entro il 31 Agosto) e rifinanzia proprio la Cig. La Cig in deroga viene rifinanziata per 1 mld. Lo ha annunciato il premier Enrico Letta, evidenziando che il provvedimento approvato dal Cdm "consente di avvicinare il fabbisogno" per il 2013. La sospensione dell'imu, ha specificatoil ministro dell'Economia  Saccomanni, riguarda anche gli immobili delle cooperative edilizie destinati ad abitazioni principali, gli alloggi assegnati da Iacp, i terreni agricoli e i fabbricati rurali. Eliminato poi lo stipendio di ministri, vice e sottosegretari parlamentari. " Il primo atto", ha fatto sapere Letta, "è la riduzione dei costi della politica". Quanto al decreto del governo varato c'è anche lo sblocco dei contratti di solidarietà, che possono ripartire. E' stato spostato inoltre al 31 dicembre 2013 il termine per i precari nella P.a. Marco Minniti  è il nuovo sottosegretario con delega ai Servizi. Intanto Letta si dice fiducioso che la Ue colga tutti i nostri sforzi.    
caricamento in corso...
caricamento in corso...