Gaza è strage: le immagini dei morti tempestano i social. Onu chiede il cessate il fuoco

21 luglio 2014 ore 10:36, Giuseppe Tetto

La lunga notte di Gaza. Ieri nel giro di 24h sono stati uccisi oltre 120 palestinesi, di cui 17 bambini. Una domenica di sangue che molti hanno già paragonato a Shabra e Shatila, il massacro di palestinesi e sciiti in Libano per mano delle falangi cristiane nel 1982 - oltre 3.130 feriti dall'inizio delle operazioni.

Gaza è strage: le immagini dei morti tempestano i social. Onu chiede il cessate il fuoco

È una vera e propria strage quella che si sta consumando nella striscia di Gaza da giorni ormai. Secondo le ultime stime sono più di 500 i morti dall'inizio della operazione israeliana Protective Edge. In particolare il ministro della Sanità di Gaza ha detto che i morti palestinesi a Gaza dall'inizio delle ostilità sono 508, con 3.150 feriti, riporta il quotidiano israeliano Haaretz. E la situazione non sembra volgere per il meglio: almeno nove palestinesi, tra i quali 7 bambini, sarebbero rimasti uccisi stamattina in un raid aereo israeliano a Rafah, nel sud della striscia di Gaza. Le vittime appartenevano tutte alla stessa famiglia, che risiedeva nella casa colpita dall'attacco.

Gaza è strage: le immagini dei morti tempestano i social. Onu chiede il cessate il fuoco
Gaza è strage: le immagini dei morti tempestano i social. Onu chiede il cessate il fuoco

Intanto su richiesta della Giordania si sono riuniti a New York i 15 rappresentanti dei paesi membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che dopo due ore di discussione ha espresso la sua “grave preoccupazione davanti al numero crescente delle vittime” del conflitto a Gaza, reiterando il suo appello per una “fine immediata delle ostilità”.

  L’appello dei rappresentanti è per un “ritorno all'accordo di cessate il fuoco del novembre 2012” tra Israele e Hamas. Ma non solo Onu anche il presidente americano Obama è intervenuto nuovamente sulla questione, telefonando al premier israeliano  per chiedere un “immediato cessate il fuoco”. Sulla stessa lunghezza d'onda Ban Ki Moon, segretario generale delle Nazioni unite, che ha sottolineato come “troppi innocenti stanno morendo”.

Gaza è strage: le immagini dei morti tempestano i social. Onu chiede il cessate il fuoco

Dal canto suo l'Italia insiste perché si fermi la violenza: “Stiamo insistendo perché si arrivi a un cessate il fuoco almeno umanitario nelle prossime ore”, ha detto il ministro degli Esteri Federica Mogherini alla Farnesina che ha aggiunto: “C'è una proposta sul tavolo che prevede il cessate il fuoco immediato e l'apertura contestuale di negoziati, con elementi di immediata risposta alla crisi umanitaria, e la comunità tutta deve spingere in questa direzione”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...