Van Rompuy-Barroso. Un casus belli. Gli italiani in rete non ci stanno e smentiscono Renzi

22 marzo 2014 ore 11:24, Marta Moriconi
I sorrisi maliziosi c'erano. Ma per Renzi non erano indirizzati a lui. Infatti, abbiamo già scritto ieri che la tendenza è quella di credere che fossero diretti proprio all'Italia, il che non rincuora affatto. Fatto sta che la scenetta dell'altro ieri tra il presidente del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy, e il presidente della Commissione Josè Manuel Barroso, alla domanda di Radio Radicale e precisamente di David Caretta sulle riforme di Renzi, non è piaciuta proprio a nessuno. Tanto meno Renzi è riuscito a convincere nessuno con ricostruzione-smentita dei fatti. Qualcuno come la presidente del gruppo alla Camera di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ha chiesto addirittura scuse pubbliche, chiedendo al premier di pretenderle. E con l'euroscetticismo alle stelle, come l'antieuropeismo, il caso è diventato casus belli per la rete. Che non si è contenuta quanto a commenti. Eccone un assaggio per un weekend 'prelibato'.            
caricamento in corso...
caricamento in corso...