Appello al voto, Giovanardi (Ncd): “Con noi per gli Stati Uniti d’Europa contro i demagoghi di turno”

23 maggio 2014 ore 11:51, Lucia Bigozzi
Appello al voto, Giovanardi (Ncd): “Con noi per gli Stati Uniti d’Europa contro i demagoghi di turno”
La storia si ripete. Carlo Giovanardi, senatore del Nuovo Centrodestra,  lo dice con una punta di amarezza analizzando con Intelligonews l’ultimo scorcio di campagna elettorale e la vigilia del voto. Ecco perché…
Senatore Giovanardi, perché un elettore ancora indeciso dovrebbe votare per Ncd? «Perché storicamente, una volta fatta la frittata è impossibile tornare all’uovo. Quindi, ahimè, ci avviamo verso un altro di quegli errori storici che distruggono un intero paese e sto parlando di Grillo. Sono vicende storiche già viste di populisti folli a cui si affidano i popoli, salvo poi metterci cinquant’anni per rimediare ai disastri fatti dai demagoghi di turno. Dunque, è meglio prevenire queste situazioni e votare per quelli che sanno che la perferzione non è di questo mondo e chi racconta di garantire il paradiso in questo mondo in realtà dà l’inferno. È meglio prevenire scegliendo persone che hanno la testa sulla spalle e che sanno che i problemi sono complessi ma sono in grado di affrontarli con esperienza, professionalità e prudenza per cercare di risolverli». Mi dica tre idee che proponete per la nuova Europa. «Uno: bisogna assolutamente mantenere l’Europa perché ci garantisce dalle guerre fratricide. Due: bisogna cambiarla l’Europa, nel senso di renderla più democratica perché così non va. Tre: sì agli Stati Uniti d’Europa ma ogni paese deve mantenere la propria identità e penso a temi quali l’utero in affitto, la tutela della famiglia, i matrimoni gay: se gli altri paesi vogliono farlo, non è che l’Italia lo deve fare per forza». Che aria tira in giro per l’Italia. Qual è la percezione che i cittadini hanno di questo voto? «Per mia fortuna sono candidato sindaco a Modena, sfida difficile perché qui la sinistra governa da settant’anni, ma per me è stata una campagna elettorale intesa e vivissima su questioni che riguardano da vicino le persone. Ho girato l’Italia per la campagna elettorale per le europee e ho colto grande disattenzione. Ricordo che in Olanda ha votato il 30 per cento degli elettori: non è un caso».
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...