Tweet sbagliati, ritardi e multe: ecco il tutor per SuperMiniMario. C'è da stare poco Allegri

25 ottobre 2013 ore 12:15, intelligo
di Micaela Del Monte.
Tweet sbagliati, ritardi e multe: ecco il tutor per SuperMiniMario. C'è da stare poco Allegri
Dopo la mancata sveglia per l'incontro con il ministro dell'Integrazione Kyenge e il tweet pubblicato alla vigilia del match della Nazionale contro l'Armenia disputato a Napoli ("non sono un simbolo anticamorra"), Mario Balotelli torna a far parlare di sé. Questa volta è passato inosservato, ma in seguito alle ultime vicissitudini di SuperMario, recentemente multato per non aver indossato la divisa del club ma il suo solito look casual con t-shirt e catenone al collo e l'attribuzione dei rumors di un suo infortunio a un calcio contro un cassonetto (che gli avrebbe impedito di disputare la partita con l'Udinese), Balo si trova ad essere seguito come un fuggiasco. Il Milan ha infatti deciso di affiancare al talento italo-ghanese un tutor con il compito di tenerlo sempre sotto controllo per limitare gli scatti d'ira e le uscite "tristi" sui social. Una vera e propria terapia disciplinare per l'attaccante rossonero: il tutor si dedicherà in tutto e per tutto a lui e, in attesa dell'avallo del procuratore di Mario Mino Raiola, i vertici rossoneri hanno provveduto a un primo affiancamento. Filippo Ferri, uomo di fiducia ed ex capo della squadra mobile di Firenze, dirigente di polizia al G8 di Genova e figlio dell'ex ministro dei Lavori pubblici, nonché responsabile della sicurezza del club meneghino, avrà l'arduo compito di non perdere di vista SuperMario. Insomma, Mario è stato messo alle strette, non sono ammessi più sgarri da oggi in poi. Il ribelle non diverte più e Massimiliano Allegri ha deciso di porre fine ai suoi "colpi di testa".  Il prossimo passo sarà cavigliera con Gps?
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...