Canonizzazioni: il kit del pellegrino

26 aprile 2014 ore 10:10, Giuseppe Tetto
Canonizzazioni: il kit del pellegrino
Tutto pronto per la Canonizzazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII. Previsti milioni di pellegrini in arrivo nella Capitale e il comune ha messo in piedi un piano straordinario per accoglierli.
Per l’occasione sono state predisposte misure per potenziare mobilità e servizi, che si prolungano fino a inizio maggio. Il piano è stato realizzato in collaborazione con la Polizia Locale, la Protezione Civile capitolina, Ama, Agenzia per la Mobilità, Ares 118, Zetema, Unitalsi. Gli interventi hanno preso il via già il 13 aprile, domenica delle Palme, e proseguono fino al 4 maggio. Vengono dispiegate forze e risorse in base all’effettiva affluenza di persone. Vediamo da vicino gli interventi più importanti: 1- Piano Sanitario e Disabili L’A.R.E.S. 118 ha predisposto un piano sanitario per le manifestazioni previste, piano che tiene conto del numero complessivo di persone attese. Sono attivi, per la giornata del 27 aprile, 14 punti medici avanzati, 35 mezzi di soccorso avanzato, 44 mezzi di soccorso di base, 3 "punti mamma", un punto medico di rianimazione. In servizio circa 2.000 agenti della Polizia Locale. In metro agisce fino a domenica 27 un pronto soccorso mobile, allestito da Atac e dai volontari di Primo Soccorso Metropolitano Onlus. Sempre in tema di volontari, ne sono presenti 500 delle associazioni cattoliche con il compito di distribuire circa 150mila libretti per le liturgie. La Protezione Civile, dal suo canto, conta sulla presenza di 2.630 volontari. L’Unitalsi assicura l’accesso alle funzioni religiose accompagnando i disabili muniti di biglietti. Il servizio si attiva chiamando il numero verde 800062026. Tre i punti di presidio: Sant’Uffizio, Traspontina, Piazza Risorgimento. La discesa dei disabili dai pullmini avrà luogo in via di Porta Cavalleggeri. 2 -Viabilità sabato 26 aprile Dalle ore 19 del 26 aprile si procede con la delimitazione dell’area di San Pietro. Alle 19 viene interdetta al traffico e ai pedoni via della Conciliazione. A seguire viene chiusa al traffico e ai pedoni la zona compresa tra la galleria PASA, largo Cavalleggeri e Piazza della Rovere. Durante la notte del 26 aprile viene transennato un corridoio di sicurezza da piazza Venezia a largo Cavalleggeri, da rafforzare soprattutto a ridosso di Piazza Navona e completamente interdetto al traffico. Nella giornata del 26 aprile sono in servizio circa 2.200 agenti della Polizia Locale.  3 -Trasporto pubblico Per i mezzi pubblici il piano è “modulare”, ossia a seconda dei flussi di arrivo, con un programma ad hoc per le giornate di sabato 26 e domenica 27 aprile, corse potenziate verso le aree di maggior affluenza e altre misure per il 1° maggio. Tra le misure già in vigore, i bus della linea 64 effettuano servizio straordinario 24 ore su 24. Nelle ore notturne la frequenza delle corse è di 30 minuti. Questo il piano per il 26 e 27 aprile: Sabato 26 aprile 2014, notte di preghiera. Mezzi potenziati tra le 14 e le 24 per garantire l’afflusso graduale verso il centro: 14 linee bus verso San Pietro e centro storico, e le sei linee tram, adottano la cadenza oraria dei giorni feriali; in più, navette straordinarie in partenza dalle aree di parcheggio dei pullman. Domenica 27 aprile.  È la giornata della doppia canonizzazione in piazza San Pietro. 57 linee bus, tutti i tram (ad eccezione della linea 2) e le ferrovie regionali FL1 – FL3 – FL5 viaggiano con gli orari del sabato. Su strada anche le navette dalle aree sosta dei pullman, dalle 4 alle 16. In caso di forti flussi d’arrivo – registrati dal piano bus turistici fino a una settimana prima dell’evento – viene anticipato alle 4 del mattino l’inizio corse della ferrovia concessa Roma-Viterbo (tratta urbana).  Discorso a parte per la metropolitana, che fa servizio no-stop, con la frequenza dei giorni feriali, da sabato 26 fino alle 00.30 di lunedì 28. Solo la linea B1, domenica 27, viaggia normalmente dalle 5.30 alle 23.30. 5 -Maxischermi (a cura dell’Opera Romana Pellegrinaggi) Per consentire a tutti di seguire la doppia canonizzazione sono stati allestiti, per le giornate del 26 e del 27 aprile, 17 maxischermi nel centro della città più uno all’aeroporto Leonardo da Vinci (Fiumicino). Un maxischermo viene allestito anche a Milano, in piazza Duomo. 6 - Servizi igenici e pulizia AMA colloca, per i giorni 26, 27 e 28 aprile, 980 bagni chimici (di cui 147 per disabili) e apre quelli fissi in muratura. I 980 WC chimici (439 a San Pietro, di cui 66 per disabili, e 541 – di cui 81 per disabili – nelle altre zone in centro e fuori) si trovano sui punti dove si prevede maggiore affluenza: San Pietro – Conciliazione e aree adiacenti, parcheggi pullman, stazioni metro e ferroviarie, principali luoghi di culto, postazioni mediche Ares 118, piazze con maxischermi. I bagni in muratura sono quelli  di San Pietro, Caracalla, San Giovanni, piazza del Popolo, Colosseo, Tridente, San Paolo, piazza Navona. Sempre AMA istituisce 20 presidi fissi di pronto intervento su quattro “macro-aree” a San Pietro e su via della Conciliazione, attivi dalle 7 del mattino fino a "cessate esigenze”, per mantenere e ripristinare il decoro urbano. Presidi AMA anche sulle altre aree “calde”: ponte Vittorio Emanuele II, le stazioni metro Ottaviano-Cipro-Lepanto, la stazione ferroviaria di San Pietro, le aree di parcheggio pullman di largo Cardinal Micara e via delle Fornaci. Per tutte le altre informazioni vedere sul sito del Comune di Roma    
caricamento in corso...
caricamento in corso...