Scoperti i nuovi abusi sessuali di Jimmy Savile negli ospedali. Chi lo ha coperto?

27 giugno 2014 ore 11:29, Marta Moriconi
Scoperti i nuovi abusi sessuali di Jimmy Savile negli ospedali. Chi lo ha coperto?
Jimmy Savile (deceduto nel 2011), e i suoi abusi a sfondo sessuale. 
Se ne scoprono ancora di nuovi e raccapriccianti. L'ex presentatore della Bbc, anche attraverso strutture sanitarie pubbliche, avrebbe infatti abusato sessualmente in diversi ospedali di malati, anche impossibilitati a reagire, di età compresa tra i 5 e i 75 anni. Pensate che fossero solo donne? Niente affatto, le vittime erano anche bambini e uomini. Fatto ancor più scandaloso è che Savile aveva anche un accesso illimitato a tutti i reparti di alcuni ospedali del Servizio sanitario nazionale. Pensate che cercasse solo malati? Pare che addirittura avrebbe avuto rapporti sessuali anche con cadaveri. A cosa serve che poi ora il ministro della Sanità britannico Jeremy Hunt si siascusato a nome del governo con le vittime per non averle sapute proteggere? Un matto, un maniaco, un pervertito che ha agito incontrastato nel pubblico. Troppi elementi che fanno sospettare a qualche appoggio importante. Ospedali per malati psichiatrici (il caso di Broadmoor), policlinici universitari più grandi del Paese ( come il Leeds General Infirmary) di cui lui si faceva anche benefattore. Guarda caso...  
caricamento in corso...
caricamento in corso...