Casse vuote dei partiti? Librandi (Sc): "Noi a posto, sfidiamo gli altri sulla trasparenza"

08 luglio 2014 ore 16:49, Adriano Scianca
Casse vuote dei partiti? Librandi (Sc): 'Noi a posto, sfidiamo gli altri sulla trasparenza'
Se anche Forza Italia, il partito “ricco” per eccellenza, ha problemi ad arrivare alla fine del mese, tanto da chiedere fra i 30 e i 40mila euro a parlamentare per contribuire ai bilanci, significa che la crisi dei partiti è forte anche dal punto di vista economico. Eppure c'è chi, guardando ai conti di casa propria, può essere fiero del lavoro svolto. Parola di Gianfranco Librandi, tesoriere di Scelta Civica... Librandi, tutti i partiti, Forza Italia in testa, hanno grossi problemi economici... «Dico solo che è facile prendere voti sprecando i soldi. Sia quelli dei contribuenti che quelli del partito. E questi sono i risultati». Scelta civica ha questo tipo di problemi? «Scelta civica ha i conti in parità, con gli ultimi soldi che devono arrivare adesso i nostri conti sono perfettamente a posto». Una rarità, nel panorama italiano... «Infatti sfidiamo qualsiasi altro partito a fare altrettanto. Peraltro siamo assolutamente trasparenti, tutti i nostri bilanci sono consultabili sul sito». Gli elettori però non hanno premiato tanta oculatezza. «Ovviamente facendo politica etica come quella che ha fatto Scelta civica si prendono pochi voti. Dobbiamo raccontare balle per prendere più voti? Vorrà dire che ci penseremo su...».
caricamento in corso...
caricamento in corso...