Via l'Imu con la Tobin Tax: l’ultima ‘crociata’ dei grillini

08 maggio 2013 ore 10:17, Pietro Romano
Via l'Imu con la Tobin Tax: l’ultima ‘crociata’ dei grillini
I grillini non sono mai avari di proposte. E’ sulla loro sostenibilità, però, che spesso si dimostrano vuote e cadono. L’ultima è sul sistema per finanziare l’abolizione dell’Imu sulla prima casa.
Il Movimento 5 Stelle ha presentato due proposte di risoluzione, una alla Camera e una al Senato, per diminuire l’imposta di bollo su estratti conto e libretti, abolire l’Imu sulla prima casa, abrogare gradualmente l’Irap ed evitare l’aumento dell’Iva. In cambio i grillini chiedono di aumentare la tassazione sui redditi di natura finanziaria, sulle transazioni finanziarie e sui giochi. Il proponimento è encomiabile. Senonché l’imposta sulle transazioni finanziaria, la cosiddetta Tobin Tax, ha già provocato un crollo nel numero di operazioni, un ulteriore inasprimento avrebbe come soluzione il trasferimento all’estero di buona parte delle società finanziarie. Quanto ai giochi, nei primi tre mesi dell’anno, le entrate tributarie sono state di 3.134 milioni di euro, 300 milioni in meno dello stesso periodo del 2012, pari a un calo dell’8,7%. Difficile recuperare da una crescita della tassazione dei giochi molti più soldi di quanto già rendono all’erario.
autore / Pietro Romano
caricamento in corso...
caricamento in corso...