Anche Raoul Bova nella bufera: "Se fossi gay non..."

08 ottobre 2013 ore 17:20, intelligo
Anche Raoul Bova nella bufera: 'Se fossi gay non...'
di Andrea De Angelis Non bastava la pasta. Ci si mette anche il cinema. Da Guido Barilla a Raoul Bova, e scoppia di nuovo la polemica. Se a parlare poi è uno degli attori italiani più amati, la frittata è servita. In realtà le dichiarazioni del quarantenne artista calabrese non appaiono clamorose, ma la polemica in rete è già esplosa. Veniamo alle parole di Bova: "Mi piacciono le donne. Se fossi omosessuale non avrei nessun problema a rivelarlo, o forse non lo direi: perché questo obbligo di dichiararsi? Di giustificarsi? Mica gli altri vanno in giro a dire che sono etero".
Anche Raoul Bova nella bufera: 'Se fossi gay non...'
Apriti cielo. Il "forse non lo direi" pronunciato da un personaggio famoso è stato interpretato come una minaccia dal portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo, secondo il quale il messaggio da trasmettere è l'esatto opposto di quello che si evince dalle dichiarazioni dell'attore. "Sarebbe bene che tanti personaggi noti facessero coming out", ha  detto Marrazzo. Poco importa che Bova abbia detto di non avere problemi a parlare dell'argomento, e che oltre la metà dei suoi amici sono omosessuali. A volte una piccola frase estrapolata da un discorso può far diventare chiunque un nemico da convertire. Anche quando non si è attaccato o offeso nessuno.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...