Nicola Piepoli a IntelligoNews: "Voto per i galantuomini, voto Scelta Europea!" LA VIDEO-INTERVISTA

09 maggio 2014 ore 13:00, Andrea De Angelis
Nell'ultima puntata di Porta a Porta il suo intervento su Scelta Europea era sembrato un po' sopra le righe, al punto da far intervenire Bruno Vespa. Quel "buttateli al mare" detto da un professore ha fatto pensare a qualcosa di particolare, anche perché accompagnato da un invito a "maggior vitalità" che sapeva, già ieri, di speranzosa ripresa.  

Nicola Piepoli a IntelligoNews: 'Voto per i galantuomini, voto Scelta Europea!' LA VIDEO-INTERVISTA

  Oggi, in un franco e corretto dialogo con l'onorevole Gianfranco Librandi, il professore Nicola Piepoli ha tolto la maschera e rivelato il partito per il quale voterà alle prossime elezioni, senza pensare per un attimo ai sondaggi. A moderare i due "moderati", la giornalista Marta Moriconi di IntelligoNews.  Immediato il chiarimento da parte di Piepoli riguardo le parole pronunciate ieri: "Ringrazio Librandi per avermi chiamato, in questo modo dimostra una mentalità superiore. Non si guarda un singolo incidente, ma ci si proietta al futuro. Non a caso stiamo parlando di un imprenditore che ci esporta con successo all’estero".

Nicola Piepoli a IntelligoNews: 'Voto per i galantuomini, voto Scelta Europea!' LA VIDEO-INTERVISTA
Nicola Piepoli a IntelligoNews: 'Voto per i galantuomini, voto Scelta Europea!' LA VIDEO-INTERVISTA

Secondo l'illustre professore è l'italiano tipo che merita di essere analizzato: "Siamo soggetti come popolo allo sciamanismo: una persona che si presenta con la soluzione in tasca, vince rispetto ad un’altra persona che dice di non averla, ma di volerla costruire insieme. Noi accettiamo più la prima che la seconda". Anche l'onorevole Librandi risponde al Grillo sciamano, argomentando così la sua posizione: "Lo sciamano Grillo lo vedo cambiare in comunicazione, quindi per me è anche un po’ camaleonte e così facendo dimostra tutta la debolezza di chi deve necessariamente investire tutto sulla protesta degli italiani". Per uscire dalla crisi, dunque, serve ben altro che lo sfascismo del Movimento 5 Stelle: "L'Inghilterra sta vivendo un momento di ripresa economica grazie George Osborne che ha fatto dei tagli e ha proposto soluzioni perfino più forti del governo Monti! La stessa cosa sta succedendo in Francia, altro che Grillo e il suo stampare soldi come in Giappone che porterebbero a un debito pubblico pazzesco". Per Librandi l'Italia non renderà, in futuro, omaggio a Beppe Grillo: "Questo sciamano non avrà la targa in qualche via dell’Italia quando passerà a miglior vita, perché gli italiani si accorgeranno delle bugie raccontate".

Nicola Piepoli a IntelligoNews: 'Voto per i galantuomini, voto Scelta Europea!' LA VIDEO-INTERVISTA

A Nicola Piepoli si è quindi chiesta una previsione sulle prossime elezioni, a partire dall'affluenza: "Pensiamo che andranno a votare 30 milioni di italiani, il 60% dell’elettorato. Attenzione: chi decide di andare a votare o meno lo fa all’ultimo, quindi questa percentuale è variabile".

Cosa vogliono però gli italiani? Per Piepoli servono più contenuti: "Scelta Civica sta dimostrando di lavorare con la gente per la gente, specialmente nell’Istruzione, ed è questo che chiedono gli italiani! Vogliamo che lo Stato ci governi, che ci diriga verso il futuro perché dimentichiamo troppo spesso che noi siamo lo Stato e lavoriamo per lo Stato! Dirlo ad alta voce significa prendere vaste aree elettorali e moltiplicare la propria quota".

E Librandi spiega cosa differenzia Scelta Europea dagli altri partiti: "C'è chi è tiepido nei confronti dell'Europa e chi è contro, noi invece siamo il partito dell'Europa e dell'Euro! Lo siamo per un futuro di pace sociale ed economica, lo siamo perché in un mondo globalizzato è impensabile andare da soli! Siamo il partito che è consapevole di come il rischio recessione è stato allontanato dalle esportazioni, rese possibili dalla moneta unica".

Per questo, rivela Librandi, è stato scritto il libro 'L'Italia alla sfida dell'Euro", nel quale si propongono risposte precise a ogni domanda relativa alla nostra moneta.

Infine è proprio l'esponente di Scelta Civica a chiedere al professor Piepoli della sua presunta vicinanza al proprio partito. La risposta di Piepoli è incontrovertibile: "Voto per i miei simili, cioè dei galantuomini, e quindi Scelta Europea".

Ecco la video-intervista integrale
caricamento in corso...
caricamento in corso...