Voto subito, Centinaio (LN): "Non c'è stato nessun incontro fra Renzi e Salvini"

01 febbraio 2017 ore 14:34, Americo Mascarucci
"Non accettiamo lezioni di coerenza da Forza Italia. Gli accordi con Renzi li hanno sempre fatti loro, non noi. La Lega vuole le elezioni e ogni strada utile per arrivarci il prima possibile sarà percorsa".
Il presidente del gruppo della Lega Nord Gian Marco Centinaio ad Intelligonews spiega la decisione del Carroccio di votare insieme a Pd e M5S la calendarizzazione urgente della discussione sulla legge elettorale alla Camera il 27 febbraio con tempi contingentati, con l'obiettivo di andare subito al voto qualora non sussistano le condizioni per approvare una nuova legge entro e non oltre il mese di marzo. Decisione che ha irritato Forza Italia contraria a votare con le leggi vigenti.

Tutti parlano oggi di asse Pd-Lega-M5S per andare subito al voto. Ma quanto è reale davvero questo scenario?

"Lo definirei asse di buon senso fra quelle forze politiche che sin dal primo momento hanno detto di voler andare a votare il prima possibile. Non ci vedo nulla di strano o di scandaloso. E’ un percorso di coerenza che noi abbiamo fatto e che intendiamo completare. Non possiamo andare in televisione a chiedere di votare e poi comportarci in maniera difforme in Parlamento. Se c'è la volontà di approvare una nuova legge elettorale lo capiremo a fine mese. Tempi rapidi, oppure se si cercherà di allungare il brodo, voto subito con le leggi vigenti".
Voto subito, Centinaio (LN): 'Non c'è stato nessun incontro fra Renzi e Salvini'

Ma c'è stato un accordo fra voi, Renzi e i pentastellati?

"Nessun accordo, c'è stato semplicemente un voto di coerenza che ha unito forze politiche diverse. Noi della Lega ci saremmo comportati allo stesso modo se la proposta di accelerare la discussione sulla legge elettorale, anziché dai 5Stelle, fosse arrivata da Forza Italia o da Sinistra Italiana. Nessun accordo, tantomeno sotto banco". 

Si parla di incontri segreti fra Renzi e Salvini per una strategia comune sul voto anticipato. Vi accusano di essere la testa d'ariete del Pd 

"Smentisco categoticamente incontri fra Renzi e Salvini. Con i danni che il segretario del Pd ha fatto al Paese con il suo Governo, non può essere un nostro interlocutore, in nessun caso".

Intanto però Forza Italia non ha gradito. Vi accusano di fare il gioco di Renzi nel momento in cui nel Pd cresce l'area del dissenso e del non voto, con tanto di minaccia di scissione da parte di Bersani

"Forza Italia guardi quello che ha fatto dal 2011 in poi, le grandi coalizioni, gli accordi sotto banco, i patti del Nazareno, il tutto contro la volontà degli elettori e senza confrontarsi con gli alleati del centrodestra. Non accettiamo lezioni da loro. Sappiamo benissimo quello che dobbiamo fare, non ce lo devono certo dire da Forza Italia".

Però andando a votare con le leggi attuali vi dovrete alleare, eppoi ci sono amministrative e regionali alle porte. Come conciliare tante divergenze?

"Non è più il tempo degli anni novanta quando Forza Italia decideva e gli altri eseguivano. Il mondo è cambiato, la politica è cambiata, gli equilibri sono cambiati. Noi non chiudiamo le porte a Forza Italia ma chiediamo un dialogo alla pari. Se capiscono questa cosa bene, saremo pronti anche a lunghi percorsi insieme, altrimenti se loro insisteranno nel voler fare gli azionisti di maggioranza del centrodestra vadano avanti con le larghe intese e i patti del Nazareno col Pd".

Perfetto, ma come allearvi nel momento in cui voi siete anti-europeisti e Fi invece sempre più europeista?

"Ci alleeremo se ci sarà un programma condiviso, altrimenti nessuno ci obbligherà a farlo. La Lega si è presentata alle elezioni da sola anche in periodi peggiori. Non avremo problemi a farlo ancora".

Ad ogni modo il 27 febbraio quale proposta di legge elettorale sarete disponibili ad approvare?

"Per noi il sistema migliore al momento è il Mattarellum seppur modificato rispetto alla versione originale, soprattutto per ciò che riguarda la suddivisione e composizione dei collegi uninominali". 

caricamento in corso...
caricamento in corso...