Governo Gentiloni, per Mario Adinolfi: "Crescerà il malcontento. La partita è sul proporzionale"

14 dicembre 2016 ore 13:42, intelligo
di Stefano Ursi

Che Paese emerge dal No al referendum, dalle dimissioni di Renzi e dal Governo Gentiloni? IntelligoNews lo ha chiesto al direttore de La Croce Quotidiano e leader del Popolo della Famiglia Mario Adinolfi, che descrive queste due giornate come l'immagine di ''un Paese statico, di una politica che non sa rispondere alle esigenze profonde di cambiamento emerse dagli elettori''. Adinolfi spinge il focus sulla fine dello schema per cui ''Renzi immaginava di prendersi il Paese sull'onda di un finto rinnovamento e di un Partito della Nazione che avrebbe voluto costituire''.

Il Governo Gentiloni vede la quasi totalità di esponenti di quello Renzi, con variazioni solo su alcuni ruoli e cariche. Quale immagine del Paese viene comunicata?

Governo Gentiloni, per Mario Adinolfi: 'Crescerà il malcontento. La partita è sul proporzionale'
''La prima idea è quella di un Paese statico, le giornate di ieri e di oggi comunicano questa sensazione. Lasciano l'idea di una politica che non sa rispondere alle esigenze profonde di cambiamento emerse dagli elettori, e che si arrocca in una posizione di difesa che non può che essere, nel lungo periodo, drammatica per il Paese stesso''.

Dunque l'indignazione che ha portato al No al referendum potrebbe paradossalmente crescere?

''Sicuramente sarà così. Crescerà il malcontento e occorrerà vedere dove si andrà a dislocare all'interno delle varie forze politiche. Ovviamente l'area del Popolo della Famiglia, in questo senso, continua a maggior ragione a chiedere di rappresentare dei valori nuovi, con l'originalità emersa nei Family Day. Ma c'è da dire che, al di là delle possibili evoluzioni, il quadro si presenta in questo momento molto complesso e a livello elettorale, perché questo è il nodo decisivo, il gioco si farà con il proporzionale. Di certo rimane che lo schema per cui Renzi immaginava di prendersi il Paese sull'onda di un finto rinnovamento e di un Partito della Nazione che avrebbe voluto costituire, è concluso''.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...