Celebrazione Trattati di Roma, Gasparri (FI): "Mi ha colpito Fini presente più della Lega assente"

22 marzo 2017 ore 13:41, intelligo
Celebrazione Trattati di Roma, Gasparri (FI): 'Mi ha colpito Fini presente più della Lega assente'
Cerimonia per il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma nell'aula di Montecitorio.
C'erano tutti, ad iniziare dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Assenti soltanto i parlamentari della Lega Nord che per scelta hanno deciso di disertare le celebrazioni. Cosa significa questo dal punto di vista politico? Un'altra dimostrazione che il centrodestra è diviso? Che fra Forza Italia e Lega è diversa l'idea di Europa?
IntelligoNews ha incontrato il senatore Maurizio Gasparri di Forza Italia al quale ha chiesto cosa ha significato per lui e il suo partito questa giornata e soprattutto cosa è oggi l'Europa. 

Quale Europa stiamo festeggiando oggi? 

"L'aspetto elogiativo della cerimonia prevale su una lettura che dovrebbe essere più critica. Anche io credo che l'Europa serva, perché altrimenti conterebbe di meno e rischierebbe di essere travolta da altri popoli, quelli asiatici su tutti, indiani e cinesi. Tuttavia così come è messa non va da nessuna parte".

E sull'assenza della Lega?

"Serve per farsi le domande. Mi notano più, come diceva Moretti, se ci sono o non ci sono? In verità mi ha colpito più la presenza di Fini che l'assenza della Lega". 

Celebrazione Trattati di Roma, Gasparri (FI): 'Mi ha colpito Fini presente più della Lega assente'
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...