Intesa Migranti, Meluzzi: "Illusoria e impraticabile. Macron sovrano usa cani e droni"

03 luglio 2017 ore 12:52, Americo Mascarucci
Sarebbe stata raggiunta piena intesa in ambito europeo fra Italia-Francia-Germania sulla gestione dei flussi migratori. Lo ha annunciato con soddisfazione il Ministro dell'Interno Marco Minniti. Meno sbarchi, più controlli in partenza dalla Libia, riduzione dei finanziamenti e della libertà d'azione delle navi delle Organizzazioni non governative con un potenziamento dei controlli e del coordinamento da parte della Guardia Costiera. L'Europa dunque s'è desta? Finalmente ha compreso che non può lasciare solo all'Italia l'onere e il peso dell'accoglienza? Ma quanto è davvero efficace questa intesa? Intelligonews lo ha chiesto allo psichiatra e sociologo Alessandro Meluzzi.
Intesa Migranti, Meluzzi: 'Illusoria e impraticabile. Macron sovrano usa cani e droni'

Ci siamo dunque, è finalmente arrivata l'intesa con Francia e Germania sui migranti. E' vera svolta?

"Non capisco sinceramente cosa cambi con questa intesa. Leggo che d'ora in avanti la Capitaneria di Porto potrà esaminare gli aspetti di legalità e funzionalità sull'attività delle Ong e la cosa mi lascia perplesso visto che ritenevo che ciò avvenisse già considerando il flusso ininterrotto di migranti trasportato sui loro navigli. Trovo stupefacente che questa venga presentata come una novità. Mi auguro che la Capitaneria di Porto possa svolgere anche la funzione di polizia del mare". 

Oggi sembra che il vero problema sia rappresenato dalle Ong, al punto che si è discusso, oltre che di limitarne le attività anche di ridurre i finanziamenti a queste destinati. Fino a ieri però le Ong venivano difese da tutti. Cosa è cambiato realmente?

"Dobbiamo chiederci cosa si siano detti Soros e il Premier Paolo Gentiloni durante l'informalissima e misteriosa visita del magnate americano in Italia. E' una domanda".

Altro punto qualificante dell'intesa è la triplice volontà di bloccare le partenze dalla Libia considerando che il 97% dei migranti proviene da lì: ma come è possibile farlo? 

"Tutto questo resterà illusorio ed impraticabile almeno fino a quando in Libia non ci sarà un governo unico e legittimo. Ho la sensazione che aver puntato sul governo di Tripoli sia stata una scelta poco lungimirante perché in questo momento in Libia chiunque può entrare, può attraversare il territorio, compiere attività illegale e partire senza che nessuno abbia la forza e l'autorità per impedirlo. Non mi pare che nell'immediato vi siano le condizioni perché il quadro geopolitico della Libia possa cambiare".

La giornalista Milena Gabanelli ha avanzato una provocazione, quella cioè di chiudere immediatamente i porti italiani alle Ong e mandare queste a sbarcare i migranti in Francia per vedere come reagirà davvero Macron. E' d'accordo?

"Macron non li farà sbarcare, questo è ovvio. La Francia è ancora un Paese sovrano. Guardi quello che hanno fatto con i 400 migranti di Ventimiglia. Li hanno ripresi ad uno ad uno con cani e droni e li hanno rispediti illegalmente in Italia. E' il nostro Paese ad essere ridotto un colabrodo e un immenso campo profughi, non la Francia".

Intanto nel Bresciano sono state lanciate due bombe molotov contro un albergo che dovrebbe ospitare 35 profughi. La gente è esasperata e purtroppo alla protesta pacifica rischiano di aggiungersi anche episodi di violenza come in quiesto caso. Quanti in Italia portano la responsabilità di questo clima anti-migranti con inevitabili rigurgiti razzisti? 

"Più che questo episodio credo sia emblematico un altro di cui ho letto nei giorni scorsi. Un tale che aveva affittato una casa a due marocchini, stanco di non vedersi pagare l'affitto ha noleggiato una ruspa e l'ha demolita. Siamo arrivati al paradosso in cui gli italiani, pur di non veder espropriati i propri beni per destinarli agli immigrati, preferiscono raderli al suolo pittosto che cederli. Responsabile di tutto questo è principalmente il Governo che ha rinunciato alla sovranità in nome di non so cosa. Forse del buonismo bergogliano? Forse per rispettare accordi con Soros? Forse soltanto per incapacità e passività? O forse per stupidità? Veda lei quale risposta ritiene più logica".



caricamento in corso...
caricamento in corso...