Legge elettorale, Librandi (CI): "Caro Alfano, l'Italia ha bisogno di centravanti e non di terzini"

31 maggio 2017 ore 13:47, Americo Mascarucci
La direzione nazionale del Partito Democratico ha dato il via libera al sistema elettorale alla tedesca con sbarramento al 5%. Movimento 5Stelle, Forza Italia e Lega hanno detto sì, quindi salvo improvvisi ripensamenti il sistema tedesco nel giro di poche settimane sarà approvato in Parlamento. Ciò nonostante l'opposizione di Alternativa Popolare di Alfano che con la soglia di sbarramento vede a rischio la propria sopravvivenza parlamentare. Cosa accadrà adesso nella maggioranza di governo? Intelligonews lo ha chiesto al deputato Gianfranco Librandi, membro della Commissione Bilancio della Camera e componente del gruppo Civici e Innovatori.
Legge elettorale, Librandi (CI): 'Caro Alfano, l'Italia ha bisogno di centravanti e non di terzini'

Il sistema tedesco con la soglia al 5% mette a rischio la permanenza in Parlamento di molte forze cosiddette minori. Renzi sostiene che è giunto il momento di mettere fine ai ricatti dei piccoli partiti. Cosa ne pensa?

"Personalmente avrei preferito che lo sbarramento fosse fissato al 3%, ma premesso ciò mi chiedo che senso abbia mantenere in Parlamento tanti piccoli partiti. Angelino Alfano dovrà ora essere molto bravo ad unire più gruppi per raggiungere il 5%. Fa bene Renzi a cercare di creare una situazione nuova e più ordinata, ma ritengo che se il suo scopo è quello di diventare il Macron italiano dando vita ad una grande coalizione nazionale abbia bisogno anche del centro, perchè questo darebbe anche maggiore stabilità all'Italia. Alfano oggi è l'uomo che meglio di tutti rappresenta il centro visto anche l'impegno che ha messo nel Governo. Quindi il suo ruolo credo resti determinante nell'ambito di un progetto di grande coalizione".

Perfetto, ma se pur unendo più gruppi il centro non riuscisse a raggiungere il 5% a quel punto cosa potrebbe accadere?

"Se non raggiungeranno il 5% vorrà dire che gli italiani non vogliono il centro e a quel punto non resterà altra strada che andare tutti con Renzi, non vedo altre alternative. Il segretario del Pd ha governato bene, i dati della disoccupazione in Italia sono calati, ha commesso qualche errore come sul referendum costituzionale, ma è uno tosto, molto testardo e ritengo che abbia tutto il diritto di giocare da centravanti insieme a Macron ed altri in Europa per battere i populismi e risolvere i problemi dell'immigrazione. Io sono stato in Parlamento e posso assicurarvi che è una Babele. Renzi credo sia anche l'unico che possa mettervi ordine".







caricamento in corso...
caricamento in corso...