Migranti, Borghezio (LN): "Vittoria della Lega. Ma ora alzare asticella su stop totale"

08 settembre 2017 ore 16:14, Andrea Barcariol
"La Convenzione di Dublino non è più sostenibile, è necessario un nuovo approccio Ue basato sulla solidarietà". Una posizione quella della Merkel che sta prendendo sempre più corpo nell'UE, soprattutto dopo quanto ha affermato la Corte di Giustizia: "Esiste un dovere e un vincolo di solidarietà, non è un principio italiano o greco, ma europeo". Su questo tema delicato IntelligoNews ha intervistato l'europarlamentare della Lega Nord Mario Borghezio.

Migranti, Borghezio (LN): 'Vittoria della Lega. Ma ora alzare asticella su stop totale'
L'UE sembra avviata verso la revisione del Trattato di Dublino, dopo quanto affermato dalla Corte di Giustizia europea. La Lega non gestirà politicamente una sua vittoria culturale?


"Sì certo è una vittoria della Lega, ma la gravità dei fatti e della situazione ci costringe a spostare più in alto l'asticella delle nostre richieste. L'emergenza stupri e l'emergenza sanitaria impongono la necessità di chiedere ai governi, non solo in Italia, uno stop totale all'immigrazione".

Addirittura?


"Serve un riordino generale della situazione che passa dalla necessità di liberare i nostri territori dalla presenza dei clandestini, ormai intollerabile per motivi di sicurezza. Su questo tema farò sentire fortemente la mia voce lunedì sera al Parlamento europeo, alla prima occasione, parlando il linguaggio chiaro della gente che se ne frega del politicamente corretto e chiama gli stupratori stranieri con il loro nome: bestie".


Rimanendo in tema salute, il Governatore del Veneto Zaia sulle vaccinazioni obbligatorie ha chiesto una moratoria fino al 2019, salvo poi fare un marcia indietro. Non crede che abbia commesso un errore?

"Penso che Zaia, e prima di lui in una certa fase anche Maroni, abbiano avuto il merito di attirare l'attenzione sulle incongruità delle misure, sulla confusione in atto e sui problemi che contiene la raffazzonata circolare ministeriale. Una volta compiuto il loro dovere di persone responsabili hanno fatto quello che dovrebbe fare ogni politico che rappresenta le istituzioni: obbedire alla legge. Detto ciò emerge fortemente il sospetto che sia stata gonfiata questa emergenza vaccini e anche la polemica leghista in questo gli ha dato una mano (ride ndr). E' stata una grande operazione di distrazione di massa dell'opionione pubblica per obnubilare sulla tragedia degli stupri".


#immigrazione #dublino #borghezio
caricamento in corso...
caricamento in corso...