Milano, tentata violenza di pomeriggio in androne palazzo su di bimba 6 anni

14 settembre 2017 ore 11:01, intelligo
Nel tardo pomeriggio di lunedì una bambina, forse straniera, sarebbe stata violentata nell’androne di un palazzo centrale di Milano. Più tardi la notizia è che fortunamente sia riuscita a scampare all'aggressione. La storia è comunque ricoperta dal massimo riserbo in queste ore e le indagini degli agenti della Squadra mobile sono intense. Si sta cercando di chiudere l'indagine, anche grazie alle telecamere di videosorveglianza installate nella zona. La giovanissima vittima potrebbe essere stata adescata in strada con una scusa qualunque da un pedofilo, che poi è corso via. Ad allertare le forze dell'ordine sarebbero stati i genitori della giovane, chiamati proprio da lei.
Milano, tentata violenza di pomeriggio in androne palazzo su di bimba 6 anni
Trattandosi di un minore c'è la massima attenzione alla sua privacy e a tutelare l'indagine della Mobile comandata da Lorenzo Bucossi, coordinata dalla pm Cristina Roveda, incaricata delle fasce deboli e dei reati sessuali.
Al setaccio le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona. L'uomo era sconosciuto alla ragazzina, per questo i frame raccolti dagli occhi elettronici si spera forniscano l'identità dello stupratore e pedofilo. 
Una vicenda questa che fa ripiombare Milano nella paura, dopo il caso dell'81enne aggredita e stuprata alle 6.15 di martedì 28 agosto all’angolo tra via Pasta e via Sbarbaro mentre passeggiava. 




autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...