Non sarà Giorgia Meloni il prossimo sindaco di Roma, ma per Berlusconi "i nomi ci sono"

01 febbraio 2016 ore 12:33, intelligo
Giorgia Meloni è incinta. E con il bimbo sfuma il sogno di indossare un giorno la fascia tricolore di primo cittadino della Capitale? E' Silvio Berlusconi a spiegare l'esito del 'trilaterale' sulle prossime amministrative ai microfoni di Rainews 24.
"E' andato molto bene l'incontro. Abbiamo fatto dei buoni passi in avanti, i nomi ci sono, ma non voglio farli, perché è prematuro. Non cerchiamo candidati di appartenenza all'uno o all'altro schieramento", ma persone in grado di "garantire alle città una gestione, che rimedia i guai combinati dalle precedenti amministrazioni di sinistra". 
Ecco qua svelato un segreto: B. parla di "nomi" non di Giorgia. E già questo è punto.
Non sarà Giorgia Meloni il prossimo sindaco di Roma, ma per Berlusconi 'i nomi ci sono'
Poi dopo la cena di ieri sera a Milano con gli alleati Matteo Salvini e Giorgia Meloni, il Cavaliere si dice soddisfatto pur non essendo stato risolutivo il vertice. 
L'ex premier, infatti, rinvia tutto al prossimo incontro con Lega e Fdi: ''Ci rivedremo presto, i nomi ci sono, ma non li faccio''. 
E alla domanda su Lettieri se correrà a Napoli, risponde: "Lo ripeto, non voglio fare nomi -taglia corto il leader azzurro- perché è prematuro, ma credo che lo sforzo sia quello di garantire da parte nostra un candidato capace di gestire la città al di fuori delle appartenenze politiche".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...