Raggi, Sì allo stadio della Roma. Al tycoon Pallotta: "We love it". La video-telefonata

01 marzo 2017 ore 12:30, Luca Lippi
Dopo le numerose e rumorose polemiche sul complicato rapporto tra la giunta Raggi e l’amministrazione della AsRoma sullo Stadio a Tor di Valle, venerdì sera il sinsaco di Roma in una telefonata al tycoon della società giallorossa Pallotta: “Devo dirle che ci piace molto il progetto”. È stata la conferma dell’accordo trovato definitivamente.
Il video della telefonata è stato pubblicato su Facebook dal Movimento 5 Stelle che sottolinea l'”inglese impeccabile” di Virginia Raggi, che ha dichiarato il proprio consenso con un “we love it. Ora dobbiamo aggiustare solo qualcosina e poi possiamo lavorare insieme. Voglio ringraziarla anche per il suo staff, con cui è davvero piacevole lavorare. La aspetto qui”. La telefonata si chiude con un “bye” della Raggi, al quale il presidente Pallotta replica con un “ciao”.

Raggi, Sì allo stadio della Roma. Al tycoon Pallotta: 'We love it'. La video-telefonata

Nel frattempo, al netto della trattativa della nuova giunta Capitolina, si leva la voce dell’ex sindaco di Roma, Marino. A Radio Capital ha dichiarato: “L’attuale progetto è quello che noi avevamo bocciato. Se ci saranno le opere pubbliche sono pronto a chiedere scusa alla Raggi”, l’attuale primo cittadino della capitale, su Facebook, torna a parlare dello Stadio della Roma. “In sette mesi abbiamo trovato un accordo per un progetto innovativo ed eco¬sostenibile che prevede il taglio del 60% degli edifici commerciali e prevede le opportune infrastrutture per permettere ai tifosi ed ai cittadini di accedere all’area e di muoversi senza problemi. Realizzeremo ¬ un parco grande e sicuro grazie alla presenza delle telecamere e per la prima volta i cittadini della zona saranno coinvolti per decidere la destinazione di alcuni edifici privati. Tutta l’area sarà messa in sicurezza e i quartieri vicini, come quello di Decima, alle prime piogge non saranno più soggetti agli allagamenti. Gli standard energetici saranno i più elevati al mondo e ristruttureremo la via del Mare”. 
Tutti soddisfatti compreso il presidente del Coni, Malagò: “Siamo felici che si sia sbloccato l’iter dello stadio della Roma. Saremo altrettanto felici quando la Lazio farà il suo impianto, a costo di perdere più o meno contemporaneamente due clienti così”. 
Il progetto Lazio, però, deve ancora essere presentato, come ha ribadito il presidente dell’Assemblea Capitolina, De Vito: “A Lotito dico: ci presenti un progetto e noi faremo le nostre valutazioni”.



#StadioRoma #Raggi #Pallotta
autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...