Assist di Marino per Raggi: "Voto Giachetti se Renzi fa mea culpa su di me"

10 giugno 2016 ore 11:10, Americo Mascarucci
"Al ballottaggio non posso proprio votare Roberto Giachetti".
E' categorico l'ex sindaco di Roma Ignazio Marino che in un'intervista a La Stampa parla a ruota libera delle elezioni amministrative lasciando chiaramente intendere il suo voto per la candidata 5Stelle Virginia Raggi.
"La Raggi è una persona determinata, non certo inconsapevole delle difficoltà; una donna intelligente, dai tratti caratteriali anche severi, e con una certa durezza. Non è intervenuta spesso in Consiglio comunale ma non era il capogruppo del M5s. Denigrarla è stata un’altra delle manifestazioni dell’arroganza di questa stagione del Pd, oltre che un grave errore tattico" attacca Marino.
L'ex primo cittadino annuncia che, diversamente da Stefano Fassina non voterà scheda bianca.
"Voterò sicuramente, ma non voterò turandomi il naso, non sono tipo - spiega - voterò respirando a pieni polmoni. Vorrei due impegni: uno, la promessa scritta che chi vince non farà più debito (guarda caso è il cavallo di battaglia della candidata grillina ndr.), quindi la continuità con la mia gestione. Due, l’impegno a non fare più porcherie politiche come quella imposta a me. Quindi io dico: se Giachetti si presenta con un foglio firmato da Renzi in cui dice che è stata un’azione gravissima deporre il sindaco con un atto notarile, lo voto. Altrimenti, mi dispiace, non posso votarlo". 
Il che praticamente sta a significare che la mano di Marino non sbarrerà sicuramente il nome di Giachetti visto che è impossibile qualsiasi mea culpa tanto di Renzi che del Pd romano sull'operazione che ha portato alla defenestrazione di Marino. Operazione che tanto il Premier che il commissario Matteo Orfini hanno rivendicato con orgoglio.

Assist di Marino per Raggi: 'Voto Giachetti se Renzi fa mea culpa su di me'
L'ex sindaco è anche convinto di sapere che fine hanno fatto i voti dei suoi elettori al primo turno: "Io immagino che una parte non sia andata a votare; ma tra quelli che hanno votato, non escludo che qualcuno abbia votato il Pd e che molti abbiano votato per la Raggi; e una parte Fassina". 
E al ballottaggio Giachetti difficilmente potrà contarci.
 

caricamento in corso...
caricamento in corso...