C siamo! Da domani riaprono i cantieri. Effetto Olimpiadi?

10 settembre 2013 ore 11:27, intelligo
  Dopo oltre un mese di stop, riaprono a Roma i lavori per la terza linea della metropolitana. Un accordo necessario sia per giustificare i disagi a cui i romani devono ogni giorno far fronte vista la numerosa presenza di cantieri in numerose zone della città, sia per aumentare la popolarità del sindaco Marino, che nell'immaginario collettivo, ad oggi, è riuscito solo a pedonalizzare (in parte) via dei Fori Imperiali. Sorridono coloro i quali attendono da anni l'opera definita "la grande incompiuta", che permetterebbe a buona parte della zona orientale della capitale di essere rapidamente collegata al centro. Un modo per ridurre sensibilmente il traffico in superficie, e ridurre fino al 50% i tempi di percorrenza. C'è però dell'altro. La decisione di ripartire con i lavori arriva infatti all'indomani della proposta, non affatto velata, di candidare Roma per i giochi olimpici del 2024. Oltre alle strutture sportive e ricettive, sarà necessario avere per allora un più che efficiente sistema di trasporto pubblico. Sarà proprio il sogno dei cinque anelli olimpici a decongestionare, finalmente, l'anello stradale da poco premiato a Venezia con il Leone d'Oro? I cittadini, a partire dal primo, se lo augurano di certo.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...