Multe a Marino, Augello alla prova dei fatti in conferenza. L'ultimatum dell'Angelilli per le dimissioni

11 novembre 2014 ore 15:35, intelligo
Multe a Marino, Augello alla prova dei fatti in conferenza. L'ultimatum dell'Angelilli per le dimissioni
"Una pia fonte anonima. Qualcuno si è introdotto e ci ha dato dei dati. Sono disposto a prendere un avviso di garanzia per sapere la verità". Così il senatore del Ncd Andrea Augello a chi gli chiede come fosse venuto in possesso dei dati sui permessi Ztl diffusi oggi alla conferenza stampa. Il parlamentare ha mostrato le stampate di due ricerche fatte proprio questa mattina nel sistema dei permessi Ztl. Lo stesso sistema, dice Augello, che il primo cittadino dice abbia subito una "manomissione". Poi Augello ha incalzato il sindaco-chirurgo: "Possiamo vedere l'atto dell'annullamento delle multe? E l'atto di autotutela per sapere chi ha commesso l'abuso di ufficio ed ha detto che si può girare con permessi retrodatati? Non esistono questo tipo di permessi".
Multe a Marino, Augello alla prova dei fatti in conferenza. L'ultimatum dell'Angelilli per le dimissioni
E la richiesta di spiegazioni si fa incalzante: "Per quale ragione le contravvenzioni che sono arrivate prima del 12 agosto non sono state notificate? Chi ha dato l'ordine di fermare quelle quattro contravvenzioni? Chi è che ha dato questo dossier poi consegnato alla Polizia e ai carabinieri? Si tratta di un delinquente perché ha fatto al sistema due interrogazioni diverse ed ha cercato di imbrogliare tutti noi". Chiude l'"offensiva" Roberta Angelilli, coordinatore regionale Ncd per il Lazio: "Le diamo 48 ore di tempo per dimettersi poi faremo una grande manifestazione con motorini e macchine partendo dalla sede di Equitalia con destinazione Campidoglio". E avverte: "Siamo pronti a chiedere conto della figuraccia internazionale e indecente che sta facendo fare a tutti i cittadini di Roma e al popolo italiano" ha aggiunto.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...