Totti: una dichiarazione, tre interpretazioni e un messaggio a Prandelli

12 luglio 2013, Micaela Del Monte
Totti: una dichiarazione, tre interpretazioni e un messaggio a Prandelli
Ne ho indossate tante di maglie, questa è l'ultima”. Parola di Capitano. Il capitano in questione è Francesco Totti e la maglia è (ovviamente) quella della Roma

Un fulmine a ciel sereno, una dichiarazione shock che è riecheggiata in tutto l'etere romano creando non poco scompiglio. Si sa, Totti ha il potere di smuovere la Capitale (soprattutto quella di fede giallorossa) con una sola parola, figuriamoci con una frase del genere. C'è chi ha dato vita a lunghi redazionali per onorare la sua carriera, chi si è cominciato ad interrogare sulle questioni del suo addio al calcio, chi ha intuito fosse una battuta e ha lasciato correre e chi semplicemente per lo sconforto si è gettato in un cupo silenzio...neanche fosse morto!

Le interpretazioni da dare sono molteplici: la più semplice da cogliere è quella più diretta. Ovvero, il Capitano ha 37 anni e sono 20 che gioca in serie A con la maglia della Roma. 282 gol segnati in carriera e altrettanti record raggiunti. Cosa ci sarebbe di tanto strano se Totti “mollasse” adesso? L'anno scorso è stato il turno di Del Piero, che di anni ne ha altrettanti, qualche lacrima ma quel momento doveva arrivare. Ci sono giocatori che si sono ritirati molto prima, per problemi fisici e non, ma a 37 anni erano già “pensionati”, commentatori televisivi o allenatori. 

Non c'è dunque da stupirsi se Totti si ritirasse a fine stagione, sarebbe doloroso per i tifosi, ma non è così improbabile. Seconda interpretazione, quella più o meno più razionale, quella per chi non si è fatto prendere da crisi isteriche. Totti starebbe mandando un messaggio alla società. 

Il contratto del Capitano giallorosso, infatti, scade il prossimo giugno e teoricamente a breve, Totti sarebbe libero di accordarsi con un'altra squadra senza il consenso della società o comunque potrebbe rimanere senza una maglia da indossare. Dunque una frecciatina del Capitano al presidente Pallotta &co? O rinnovate o, ovviamente, me ne vado sarebbe il senso da leggervi tra le righe. Semplice, diretto e senza troppi fronzoli. 

Terza interpretazione. Totti scherza, si sa. Lo ha sempre fatto, in modo più o meno velato. Questa volta era molto velata! Era una battuta, rideva mentre lo diceva. Il suo attaccamento alla maglia, alla società, ai colori e al nome della squadra non avrebbe mai permesso al Capitano di dare una notizia simile in modo così leggero e soprattutto in quel momento, durante la presentazione della nuova maglia della Roma ieri a Trigoria.

Come minimo avrebbe indetto una conferenza stampa per annunciare il suo addio. Così non è stato... c'è da sperare che sia veramente un altro dei suoi scherzi.

È ovvio che le tre interpretazioni possono essere valide e sommabili tra loro, ma la paura per i tifosi è stata tanta. Possiamo solo consigliare agli amanti di Totti (romanisti e non) di godersi da oggi ogni magia che regalerà, con la consapevolezza che a 37 anni possa smettere di giocare da un momento all'altro. Sul serio, senza scherzi e con tanta malinconia. Certa è solo una cosa: Totti e la Nazionale non sono più destinati ad incontrarsi.

 Se poteva esserci un barlume di speranza di vedere il numero 10 giallorosso di nuovo con la maglia azzurra, così Totti ha tolto ogni dubbio a Prandelli. Comunque vada, l'ultima maglia sarà quella della Roma. Che sia a giugno 2014 o giugno 2016.
caricamento in corso...
caricamento in corso...