Roma 2024, la resa e la rabbia. Malagò: "Da Raggi solo demagogia"

12 ottobre 2016 ore 10:40, intelligo

La candidatura di Roma ad ospitare le Olimpiadi 2024 interrompe la sua corsa. Stavolta ufficialmente e a dare notizia della lettera inviata al Cio per interrompere il percorso della candidatura è il presidente del Coni in persona, Giovanni Malagò, in una conferenza stampa al Salone d'Oro del Foro Italico. “E' il giorno della chiarezza. Ho scritto al Cio una lettera con la quale interrompiamo la candidatura. Coerentemente con quanto detto, ritengo che per portare avanti questo progetto servivano tre gambe. Una di queste, secondo me e la stragrande maggioranza degli italiani per motivi demagogici, è venuta a mancare”. Impossibile, in queste parole del presidente del Coni non scorgere un riferimento alla giunta capitolina, che ha detto no alla candidatura di Roma 2024 e su cui Malagò, poco dopo, si sofferma: “La Raggi ha detto che era da irresponsabili dire di si? Non è più irresponsabile dire di no al miliardo e 700mila dollari del Cio per il rilancio di Roma?”.


Roma 2024, la resa e la rabbia. Malagò: 'Da Raggi solo demagogia'
E poi spiega come avrebbe voluto presentare al Sindaco il progetto di Olimpiade: “Avrei voluto dire alla Raggi che avrei voluto portare un'Olimpiade pulita, lecita. L'interesse per gli appalti non ci appartiene”. Rispondendo alla domanda implicita che in molti fra commentatori e operatori si sono fatti, soprattutto in relazione all'incontro saltato in Campidoglio dopo una lunga attesa, Malagò spiega: “Frattura insanabile con il Comune? Certo fa riflettere che io non sia mai riuscito ad incontrare la sindaca. Aveva preso una decisione preconfezionata”. Ultimo atto per Roma 2024 che lascia però il passo alla candidatura di Milano per la sessione Cio 2019 che Malagò annuncia contestualmente alla lettera di interruzione della candidatura olimpica. Un ultimo saluto, commosso, al Comitato Promotore di cui viene annunciata la liquidazione.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...