Domenica 14 dicembre, cosa fare a Roma? Gli eventi

13 dicembre 2014 ore 11:04, Andrea De Angelis
Più che bianco, il Natale a Roma è celeste. In questa domenica di metà dicembre cielo sereno e temperature comprese tra i 10 e i 16 gradi. Roba da fine ottobre, tanto per intenderci.  

Domenica 14 dicembre, cosa fare a Roma? Gli eventi

  Torna a Piazza San Pietro il tradizionale appuntamento della benedizione dei Bambinelli. L'evento raduna da oltre 40 anni decine di oratori con migliaia di bambini, famiglie, catechisti e giovani animatori, convocati dal Centro Oratori Romani, associazione laicale che si dedica alla pastorale oratoriana nella diocesi di Roma. Quest’anno l’appuntamento è per domenica 14 dicembre a partire dalle ore 10 in basilica per la Santa Messa presieduta da S. Em. il Card. Angelo Comastri, arciprete della Basilica papale. Successivamente i bambini e i loro accompagnatori si sposteranno in piazza, in una zona appositamente riservata, per accogliere in modo gioioso e coinvolgente Papa Francesco e chiedere la sua paterna benedizione sulle statuine del Bambino Gesù da porre la notte di Natale nei presepi di case e parrocchie. Un momento di festa e di testimonianza dal tema “La gioia è con noi” che ha accompagnato gli oratori nel loro percorso d’Avvento. In piazza i bambini verranno accolti da giovani animatori che, al ritmo di note canzoni natalizie e coinvolgenti coreografie, li prepareranno al momento dell’Angelus e all’ascolto delle parole del Pontefice. Tutti noi sappiamo l'importanza della salute, ma quanti conoscono l'evento che si terrà da oggi a Roma? L’11° edizione del SANIT, Forum Internazionale della Salute, si terrà al Palazzo dei Congressi di Roma Eur da oggi, domenica 14, fino a mercoledì 17 dicembre. SANIT è un evento a ingresso gratuito di rilevanza nazionale, divenuto negli anni un concreto punto di riferimento per il settore della Salute, trattando nei propri convegni tematiche di grande interesse e attualità, legate alla sana e corretta alimentazione, agli stili di vita salutari, alla prevenzione in genere, alla promozione della salute e molto altro ancora. Il forum rappresenta anche un fondamentale momento di formazione per operatori sanitari, amministratori e utenti che partecipando al fitto e interessante programma scientifico, sviluppato in collaborazione con i principali enti, aziende e associazioni del settore, si aggiornano sulle novità e acquisiscono crediti formativi. L'ingresso è dalle 09:00 alle 18:00. Andiamo ora nella villa più nota del centro di Roma. Il Museo Carlo Bilotti all’Aranciera di Villa Borghese ospita il progetto artistico globale "Imago Mundi. L’Arte dell’Umanità" Un inedito e ricco ritratto artistico dell’Africa, tra radici storiche e innovazione, culture visive locali e globalizzazione. Imago Mundi è promosso da Luciano Benetton e dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche che raccoglie 13 collezioni di arte contemporanea di 16 Paesi dell’Africa: Egitto, Eritrea, Etiopia, Gambia, Kenya, Marocco, Mauritania, Mozambico, Senegal, Somalia, Sudafrica, Sudan, Tanzania, Tunisia, Zanzibar, Zimbabwe. Oltre duemila opere realizzate esclusivamente da artisti africani, affermati e giovani, che rappresentano le diversità etniche, sociali, geografiche e culturali di un intero continente. L'evento si svolge nell’ambito dell’iniziativa Italia-Africa, progetto in corso da parte del Ministero degli esteri, che si concluderà con una Conferenza ministeriale nel 2015. Ingresso gratuito dalle ore 10:00 alle 19:00. C'è un evento da non perdere per gli amanti dei castelli romani! Spettacolo musicale-teatrale con Sara Modigliani, i musicisti del Circolo Gianni Bosio e gli attori di U-Combo domenica pomeriggio a Roma. In un originale intreccio di musica tradizionale e racconto orale, un viaggio alla scoperta della memoria storica e della cultura musicale di un territorio come quello dei castelli romani, segnato dalla vicinanza con Roma e da un fondamentale rapporto con la terra, tra cultura contadina ed echi urbani. Tra saltarelli e canti rituali, stornelli e canzoni narrative, canzonette e parodie, testimonianze e aneddoti, prende così forma, in musica, uno straordinario racconto corale che restituisce il senso profondo delle trasformazioni che hanno investito i Castelli Romani negli ultimi decenni. Sul palco del Teatro Anfitrione (Via di San Saba 24) appuntamento alle ore 18:00. L'ingresso è gratuito. Proseguiamo con "un poker" di mostre davvero da non perdere! Palazzo Braschi ospita un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi, omaggio ai momenti più significativi della sua vita privata e artistica, in occasione del decennale della sua scomparsa. “NINO!”, questo è il titolo della mostra omaggio ospitata al Museo di Roma Palazzo Braschi, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina, da Dalia Events e Dalia Association che la curano in collaborazione con Onni ed ExNovo, ed è sostenuta dalla famiglia Manfredi. L’obiettivo è accompagnare lo spettatore attraverso un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi dietro la telecamera e dell’artista che ha regalato al mondo del cinema e dello spettacolo interpretazioni memorabili che lo hanno fatto diventare a pieno titolo “uno dei quattro colonnelli” della Commedia all’Italiana. L’ingresso, dalle ore 10:00 alle 20:00, è al costo di 11 euro. Numerose le riduzioni. Prosegue la mostra scientifica Body Worlds che attraverso l’osservazione di autentici corpi e campioni anatomici umani dà al visitatore informazioni sulla anatomia, la fisiologia e la salute. I preparati in mostra sono stati conservati con la tecnica della plastinazione, un processo di conservazione ideato da Gunther von Hagens nel 1977, durante la sua attività di anatomista presso l’Università di Heidelberg. La prima mostra Body Worlds si è svolta nel 1995, a Tokyo. Da allora le esposizioni sono state ospitate in circa cento città del mondo, visitate da oltre 40 milioni di persone. Appuntamento a via Tirso 14 dalle 10:00 alle 21:00 (ultimo ingresso alle 20:00). Il costo del biglietto intero è di 16 euro, ridotto per studenti, anziani e famiglie. Da vedere la prima mostra in 3D sul Centenario della Guerra Mondiale: “Trincee ’14/’18 – La Grande Guerra negli occhi di un soldato”. Promossa dalla Fondazione Moderni, la mostra presenta un percorso unico che, grazie ad una esclusiva collezione di 1000 lastre fotografiche stereoscopiche tridimensionali, scattate nelle prime linee, permetterà a tutti i visitatori di immedesimarsi nella vita quotidiana e nelle storie vissute dai soldati in 4 anni di guerra. L’ iniziativa, sponsorizzata dalla società di produzione Amygdala, si inserisce nel calendario delle commemorazioni dedicate ai 100 anni dallo scoppio della prima Guerra mondiale. Appuntamento alla Galleria Tempi Moderni in via Giulia 80. L’ingresso gratuito è dalle 10:00 alle 19:00. Sabato 13 inaugura la mostra "Crepuscoli" di Ekaterina Panikanova, una proposta di un viaggio nello spazio domestico e nell'identità e nel corpo del potenziale visitatore. La casa, i suoi inquilini sono al contempo territorio esteriore e interiore di relazioni, desideri, conflitti e tensioni intime di ognuno di noi, evidenziando la drammatica dicotomia tra la “maschera sociale”e l’autenticità dell’essere nella sua essenza: elementi che vivificano e contestualmente insidiano l’individuo. Appuntamento sabato alla galleria Z20 dalle 18:00 alle 21:00. L'ingresso è gratuito. Infine un appuntamento per i più piccoli. Questa domenica e la prossima alle ore 16.30 il Teatro delle Marionette degli Accettella presenta "Le favole degli animali di Fedro". Testo e regia Icaro Accettella e Stefania Umana, scene Valentina Bazzucchi, con Stefania Umana e Valentina Bazzucchi. L'età consigliata è dai 4 agli 8 anni. Il teatro si trova nel quartiere Garbatella, in via Giovanni Genocchi 15. Il biglietto costa 10 euro.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...