Renzi punta su Giachetti sindaco, ma si schianta su Sel

13 gennaio 2016 ore 9:05, Americo Mascarucci
Il coraggio non gli manca ma adesso bisognerà davvero vedere se Roberto Giachetti sarà disponibile a tentare la scalata al Campidoglio a capo di un Pd pesantemente affaticato dal fallimento dell'amministrazione Marino.
Un'ipotesi quella del vicepresidente della Camera che ha già trovato un importante sostenitore, non proprio un personaggio di secondo piano visto che a pronunciarsi per Giachetti è stato direttamente il Premier Matteo Renzi.  
"Il candidato sindaco a Roma lo decideranno gli elettori alle primarie - ha detto Renzi a Repubblica Tv - secondo me Giachetti conosce Roma meglio di chiunque altro, ha fatto il capo di gabinetto e ha fatto uno sciopero della fame per la legge elettorale. E' romano e...romanista". 

Giachetti è nato a Roma nel 1961. Ha militato nel Partito Radicale ed è stato stretto collaboratore dell'ex sindaco Francesco Rutelli come capo della segreteria e capo di Gabinetto. La sua candidatura, come confermerebbe il gradimento espresso da Renzi, piace ai renziani e sarebbe tutt'altro che un'ipotesi. Naturalmente si tratta di una candidatura che dovrà passare al vaglio delle primarie ma che, secondo indiscrezioni, avrebbe ottime chance di successo. 
Renzi punta su Giachetti sindaco, ma si schianta su Sel
Il diretto interessato tuttavia non si è finora pronunciato, né confermando, né smentendo la sua intenzione di scendere in campo. Il Premier va detto si è espresso unicamente su un'ipotesi di candidatura senza alcuna ufficialità. E' Renzi stesso a precisarlo di fronte al tentativo di accreditare l'assist pro Giachetti come una conferma della candidatura: "Bisogna chiederlo a lui se deciderà di candidarsi o no" facendo chiaramente intendere che non c'è nulla di deciso. Anche perché l'eventuale candidatura alle primarie dovrà essere approvata dalla direzione del Pd prevista per il 22 gennaio prossimo. Sarà in quella sede che Giachetti dorà sciogliere la riserva
Chi invece non ha dubbi e boccia a priori la candidatura di Giachetti è l'ex capogruppo di Sel in Campidoglio Gianluca Peciola secondo il quale con la candidatura del deputato Dem Renzi punterebbe a "commissariare ancora il Comune".
Del resto a sinistra appare sempre più certa la candidatura al primo turno di Stefano Fassina anche se molto dipenderà dai risultati delle primarie del Pd. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...