A Maker Faire Rome anche il drone "tascabile": è guerra tra scienziati con i robot del domani

13 ottobre 2015, Americo Mascarucci
A Maker Faire Rome anche il drone 'tascabile': è guerra tra scienziati con i robot del domani
La stampante 3D e "The House of Drones", la casa dei droni che decolleranno all'interno di una voliera di 300 metri quadrati di larghezza e 22 metri di altezza, saranno le novità principali della Maker Faire Rome la principale fiera europea dedicata all'innovazione creata dai makers, gli artigiani digitali

Si svolgerà questo fine settimana, dal 16 al 18 ottobre negli spazi della cittadella dell'Università di Roma La Sapienza.  

Laboratori, incontri, workshop e dibattiti, 600 espositori e più di 700 invenzioni, queste le iniziative e i numeri della terza edizione. 
A metà strada tra lo spazio espositivo puro e uno spettacolo con gli occhi rivolti al futuro, Maker Faire rappresenta da tre edizioni la vetrina privilegiata all'interno della quale è possibile osservare e toccare con mano tutte quelle invenzioni che caratterizzano la moderna rincorsa ad una dimensione hi-tech e assistere in prima persona alla genesi di creazioni destinate comunque  a rivoluzionare la concezione delle abitazioni domestiche, il mondo dell'arte, le attività sportive, il settore dei trasporti o le normali attività in cucina. 

Di tutto e di più, un vero e proprio palcoscenico della genialità dove troveranno spazio tutte le idee, anche le più stravaganti, partorite dalla mente di scienziati decisi a proiettarsi sempre di più verso il futuro. 

Ecco quindi la stampante 3D più grande del mondo: alta 12 metri e utilizzata per produrre porzioni di case. La stampa tridimensionale con le tecniche di fabbricazione digitale vede l’Italia al secondo posto dopo gli Usa. 

C'è poi "The House of Drones", la casa dei droni che decolleranno all'interno di una voliera di 300 metri quadrati di larghezza e 22 metri di altezza, con una serie di performance mirate a dimostrare la loro utilità in missioni di pace e soccorso. 

Non solo, ci saranno anche droni subacquei e un robot telecomandato dotato di eliche per esplorare i fondali marini. 

Spazio anche alla musica con l'etichetta Sugarmusic e una ventina di artisti coinvolti per sperimentare con strumenti musicali autoprodotti nuove armonie dalla fusione di bit con beat: ci sorprenderemo scoprendo come la stampa 3D e i lego verranno sfruttati per ricreare un'orchestra, oppure come le onde sonore si trasformeranno in gocce di acqua, e ancora come un vasetto di yogurt diventerà uno strumento.

Infine l'immancabile spazio dedicato ai bambini, con le isole didattiche e i primi assaggi di coding per 2.500 ragazzi in arrivo da tutta Italia. 

Ma come detto l’inventiva non manca. Come non è mancata ad esempio ad Anna Casagrande e Nicoletta Effah  che come riferisce il Sole 24Ore presenteranno il “drone by art” un apparecchio tascabile, poco più grande di una mano, dotato di microcamera. 

Il drone viene fatto volare, ha un’autonomia di quasi una decina di minuti e si ricarica molto velocemente, e può registrare immagini in spazi chiusi. Ad esempio dove si svolgono esposizioni artistiche: così le immagini possono viaggiare via social media, smartphone e tablet, permettendo all’arte di raggiungere i più giovani.

Protagonista assoluta della manifestazione l’Università di Roma La Sapienza e in particolare, il Dipartimento di Fisica che diventerà un laboratorio aperto e si potrà partecipare a curiosi e interessanti esperimenti con giroscopi, magneti e corrente elettrica.

 Il Magnifico Rettore della Sapienza Eugenio Gaudio ha spiegato: «Per il nostro ateneo è un investimento, quando ci è stato proposto di tenere qui la Maker Faire, non abbiamo avuto dubbi: il Senato accademico e il cda, all’unanimità, hanno votato a favore. Questo evento, ambientato qui, rappresenta il passato e il futuro che vengono in contatto. In un momento storico come quello che stiamo attraversando, se non puntiamo sui giovani perdiamo la sfida dell’internazionalizzazione, perdiamo la sfida dell’avvenire». 

caricamento in corso...
caricamento in corso...