Allarme sicurezza a Fiumicino: stavolta spariscono tre algerini dall'aereo

14 maggio 2015, intelligo
Allarme sicurezza a Fiumicino: stavolta spariscono tre algerini dall'aereo
Erano già in aereo con un provvedimento di respingimento, ma tre algerini sono riusciti a fuggire mentre erano a bordo di un aereo diretto a Istanbul e in partenza da Fiumicino.

La dinamica è assurda: pare che l'aereo fosse già in moto diretto verso la pista per il decollo quando i tre forzando il portellone di sicurezza hanno fatto scattare l'apertura degli scivoli di emergenza.

L'operazione è riuscita e gli algerini si sono fiondati fuori sparendo a quel punto. Una volta messa a rischio la sicurezza di tutti il comandante dell'aereo ha deciso di bloccare immediatamente l'aereo. 

Ora, mentre le pattuglie della polizia di frontiera sono sul posto, è iniziata la ricerca dei tre fuggiaschi. 

Nel veivolo di linea c'erano altri diciotto connazionali da rimpatriare. 

La dinamica è al contrario, ma all'aeroporto di Fiumicino le sparizioni sono una realtà.

A settembre scorso 35 algerini si erano imbarcati dal nord Africa (da Algeri o Istanbul) e d erano atterrati all'aeroporto capitolino, quando hanno fatto perdere le loro tracce. 

Come se non bastasse il segretario generale nazionale del sindacato di polizia Consap, Giorgio Innocenzi, aveva dichiarato: "Dall'inizio dell'anno sono circa 500 gli algerini arrivati all'aeroporto di Fiumicino e spariti nel nulla. Il fenomeno è ormai consolidato ed è stato segnalato sia al ministero dell'Interno sia alla direzione dello scalo romano". 

Ma nessuno fa nulla?

di Gianfranco Librandi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...