Roma: blocco ecologico domenica 15, l'ultimo regalo di Marino?

14 novembre 2015 ore 9:11, Luca Lippi
Roma: blocco ecologico domenica 15, l'ultimo regalo di Marino?
Una domenica a piedi, blocco praticamente totale di auto e moto e blocco anche della linea B della metropolitana per lavori di manutenzione “straordinaria”,  quanto la scelta di fermare la metro B nel giorno dedicato anche a incentivare l’uso dei mezzi pubblici! Sarà dunque una giornata piuttosto complicata giacché la sosta del campionato di calcio porterà le famiglie ad avere voglia di uscire, l'ordinanza firmata dal commissario Francesco Paolo Tronca allora, si trasforma in una complicazione (una fra le tante) per i cittadini romani, alle prese con metro interrotte e navette che, come spesso accade, risultano introvabili nei momenti di maggiore afflusso. 

Sarà l’ultimo blocco previsto per il 2015 quello di domenica 15 novembre, l'ultimo segno tangibile della presenza di Marino nella capitale. Passiamo oltre la questione relativa alle motivazioni perché dal punto di vista ecologico è ormai noto che non c’è alcuna utilità. Il blocco parte dalle prime ore del mattino. Inizio alle ore 7.30, il primo blocco terminerà, come accade per ogni domenica ecologica, alle ore 12.30. Verrà data così la possibilità ai cittadini romani di utilizzare i veicoli per spostarsi durante l'ora di pranzo. Lo stop riprenderà quatto ore più tardi, ovvero alle 16.30 e terminerà in serata alle ore 20.30, quando tutte le auto e motorini potranno riprendere a circolare liberamente per le vie della capitale.

Per questa domenica, è previsto lo stop del traffico a Roma anche per gli Euro 5, mentre potranno tranquillamente girare per il centro della capitale le vetture elettriche, gli Euro 6, gli Euro 2 a due ruote ed i motocicli Euro 3. Anche per quanto riguarda il car sharing non è previsto nessun blocco del traffico.

Riguardo la metropolitana, per lavori di manutenzione sulla linea B, nella tratta compresa tra la stazione Tiburtina e Rebibbia i treni non svolgeranno il servizio. Lo stop ai treni inoltre, parte oggi e dura fino a domenica per poi ripetersi a fine mese, sabato 28 e domenica 29 novembre. Il servizio sarà sostituito per le due intere giornate con bus navetta. Restano invece regolari i percorsi compresi tra Tiburtina e Laurentina e, sulla linea B1, tra Jonio e Laurentina.  

La fascia verde sarà trasformata in un maxi area pedonale e la circolazione sarà vietata praticamente a tutti i veicoli a motore. La novità, rispetto alle domeniche ecologiche passate, è l'estensione del divieto anche ai veicoli Euro 5. L'ordinanza firmata martedì sera dal commissario Tronca, prevede inoltre che gli impianti di riscaldamento (che proprio dal 15 possono entrare in funzione) rispettino un limite massimo di utilizzo di 8 ore, contro le 12 attuali, in cui non potranno superare i 17-18 gradi ad esclusione degli ospedali e le case di cura.
autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...